Camerano: rischio chiusura ditta Baldini. Rapa chiede un confronto urgente

Boris Rapa 20/04/2017 - Rischio chiusura per la ditta Baldini di Camerano. Rapa di Uniti per le Marche chiede un confronto urgente con Comune e Società Autostrade.

A causa di un divieto posto da Autostrade per l'Italia, l'impresa di Camerano rischia di dover chiudere i battenti. A rischio anche il lavoro di 15 dipendenti. Ancona, 20 aprile 2017 - Situazione molto grave quella che sta affrontando la ditta Baldini di Camerano.

L'impresa edile, che si occupa di movimento terra e tratta materiali edili e inerti, si trova ad oggi impossibilitata a lavorare a causa di un divieto di accesso al cavalcavia che collega l’impresa con la direttissima del Conero, unico ingresso per camion e ruspe; il cavalcavia fu costruito nel 1973 con una capacità di carico di 70 tonnellate ed improvvisamente e senza alcun preavviso alla ditta Baldini, Autostrade per l’Italia, per paura del verificarsi di nuovi crolli, ha deciso di chiuderne unilateralmente l'accesso senza effettuare nessuna perizia o collaudo che potesse verificarne l' effettivo pericolo, limitando così il passaggio ai soli mezzi entro le 12 tonnellate.

Un inconveniente troppo gravoso, a tal punto che l'azienda sta perdendo grossi appalti per un ammontare di oltre un milione di Euro, tanto da costringere il titolare ad inviare una lettera di licenziamento a tutti i 15 i dipendenti che giorno e notte stanno manifestando per vedere rivendicato il loro diritto al lavoro; nel frattempo egli si è anche rivolto alla magistratura, il cui responso tuttavia non arriverà prima di fine maggio prossimo.In tal senso e vista la gravità in cui versa la ditta ed i suoi dipendenti, il consigliere regionale Boris Rapa ha stamane presentato una mozione con la quale impegna il Presidente della giunta e e l'assessorato di competenza ad istituire in tempi brevissimi un tavolo di lavoro e di confronto alla presenza di Società Autostrade, del Comune di Camerano e della Ditta Baldini con lo scopo di scongiurare la chiusura di una solida azienda della nostra Regione e il conseguente licenziamento di 15 operai, adottando tutti i provvedimenti necessari alla salvaguardia dei loro posti di lavoro.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2017 alle 16:30 sul giornale del 21 aprile 2017 - 1678 letture

In questo articolo si parla di politica, Boris Rapa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIDL