ISA, Licenziamento delegato FIOM, Rubini:”Atteggiamento vergognoso dell’azienda, solidarietà ad Emiliano Fava"

Francesco Rubini 20/04/2017 - Nell’epoca del rinnovamento a tutti i livelli pare andare molto di moda licenziare in tronco chiunque provi a contraddire la volontà dei padroni d’azienda.

Lo stile Marchionne, sperimentato negli stabilimenti FIAT, si espande a macchia d’olio in tutto il paese colpendo anche il nostro territorio. Quello che è successo all’ISA Yachts di Ancona, con il licenziamento di Emiliano Fava, delegato della FIOM, si inserisce drammaticamente in questo filone di ritorno alle peggiori logiche padronali di cento ed oltre anni fa. In molti sembrano aver dimenticato non solo i basilari diritti democratici conquistati in decenni di lotte operaie, ma addirittura la Costituzione che per prima tutela i lavoratori e i sindacati. Ad Emiliano Fava e alla FIOM tutta va dunque la nostra più totale solidarietà e il nostro più totale sostegno; l’azienda ritiri il licenziamento e torni a garantire i basilari diritti democratici in azienda.

Francesco Rubini, capogruppo SEL – Ancona Bene Comune


da Francesco Rubini

Consigliere comunale SeL Ancona Bene Comune




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2017 alle 23:33 sul giornale del 21 aprile 2017 - 1645 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, SeL, Consigliere Comunale, Ancona Bene Comune, Francesco Rubini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aIEt





logoEV