Il Consigliere Rubini di Sel a proposito dei ritardi per approvazione bilancio: “bloccati rinnovi contratti e nuove assunzioni”

16/05/2017 - Sarebbe dovuta avvenire entro il 30 Aprile l'approvazione del bilancio consuntivo, che dovrebbe invece avvenire alla seduta del consiglio del 23 maggio. Un ritardo che per le nuove norme prevede il blocco dei finanziamenti statali e delle nuove assunzioni fino alla avvenuta approvazione, con disagi soprattutto per asili e assistenti sociali.

Un bilancio che dall'opposizione viene chiesto ormai a gran voce, in particolare dal Capogruppo Sel e Consigliere Comunale Francesco Rubini ha sollevato con le rappresentanze RSU il caso dei disagi creati dai blocchi previsti: “almeno 5 assunzioni già concordate ai servizi sociali sono state rimandate con disagi per i lavoratori che hanno perso un mese di stipendio, disagi anche negli asili nido, dove invece di chiamare secondo le maestre secondo regolamento si sono affidati temporaneamente gli incarichi a persona di coop”.

Le assunzioni dovrebbero riprendere con l'approvazione del bilancio (non così scontata secondo il consigliere Sel), ma per Rubini la vicenda è la dimostrazione di una disfunzione sistematica nelle politiche del partito PD: “ i rappresentanti PD subiscono le loro stesse riforme, gli stessi che a Roma costituiscono una legislazione restrittiva, stringendo in una morsa finanziaria la spesa pubblica, nell'amministrazione locale non sono in grado di rispettare i limiti da loro imposti, con danno per la comunità”.

È invece a mancata comunicazione con i sindacati a far sollevare vibrate proteste da parte dei rappresentanti RSU: “i disagi e i contrattempi che vanno ad influire sul lavoro dei dipendenti comunali non dovrebbero accadere, ma è impensabile che non vengano informati gli RSU dei settori coinvolti negativamente, che lo sono venuti a sapere tramite passaparola” "almeno 5 i casi di assunzioni rimandati tra gli operatori di servizi sociali, un lavoratore in particolare aveva abbandonato il precende lavoro perchè assunto in comune e si ritrova ora sospeso tra i due impieghi".

Una mancata comunicazione che secondo Loretta Boni di Ancona Bene Comune, seppur non siano stati segnalati particolari disservizi dell'amministrazione pubblica potrebbe essere la punta di un Iceberg per quantità di casi interessati: “non sappiamo quanti siano stati in tutto i casi di lavoratori danneggiati e sembra che l'amministrazione tratti i lavoratori con indifferenza. Tutto questo con una consapevolezza dei disagi che si sarebbero venuti a creare al ritardo nell'approvazione del bilancio”


di Filippo Alfieri
   
redazione@vivereancona.it




Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2017 alle 19:20 sul giornale del 17 maggio 2017 - 604 letture

In questo articolo si parla di politica, bilancio 2010 comune ancona, rubini, Sel - Ancona Bene Comune, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aJpT