Diomedi (M5S), reclami: "Articolo rimasto inattuato"

16/07/2017 - Forse non tutti sanno che...(e siete scusati.. che non lo sapeva manco il Presidente del Consiglio Comunale) esiste un disciplinare sulla gestione dei reclami, suggerimenti e segnalazioni dei cittadini nei confronti dell'Amministrazione Comunale di Ancona. Con questo disciplinare approvato con delibera di Giunta n.ro 372 del 2012 il Comune di Ancona ha regolamentato una procedura finalizzata alla gestione dei reclami/segnalazioni/suggerimenti, per rilevare e gestire le situazioni di disagio, insoddisfazione o apprezzamento espresse dal cittadino singolo o associato.

Devo riconoscere che è pure ben fatto.. nel senso di... "ben scritto"... MA l'art 8, che riguarda la "reportistica" è rimasto inattuato.... in questo articolo c'è scritto che i dati delle segnalazioni, classificate per tipologia, ambiti territoriali e per settori competenti, debbono essere forniti periodicamente al SIndaco, previo esame del Direttore Generale, alla Giunta comunale e annualmente al Consiglio comunale "affinchè, attraverso la loro analisi e valutazione, possano intraprendere ogni azione ritenuta utile al perseguimento delle finalità in premessa." Il Presidente del Consiglio Comunale è "cascato dal pero".... ha lui stesso ammesso di non saperne nulla. Bene, ora lo sa..speriamo sia conseguente....nel frattempo ho chiesto i report....


da Daniela Diomedi
     M5S Ancona




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2017 alle 17:55 sul giornale del 17 luglio 2017 - 982 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, M5S, Daniela Diomedi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLh1





logoEV