Richiedenti asilo ad Ancona, saranno addetti al volontariato

Ancona 04/08/2017 - Da oggi gli stranieri richiedenti protezione internazionale ad Ancona avranno un ruolo: saranno addetti al volontariato. Si parte dal decoro. Plauso del sindaco Mancinelli

È stato sottoscritto giovedì nel palazzo del Governo dal Prefetto Antonio D’Acunto e dal Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli un protocollo di Intesa per lo svolgimento di attività di volontariato da parte degli stranieri richiedenti protezione internazionale”. Il Protocollo è volto a disciplinare, su base volontaria e a titolo gratuito, l’attività dei migranti richiedenti “asilo” che sono presenti nella città di Ancona e che potranno essere impiegati nel settore del decoro urbano, ambiente, cultura e sociale. I primi 19 verranno impiegati dalla prossima settimana in attività di decoro urbano.

Il Sindaco Mancinelli ha espresso soddisfazione per la stipula dell’odierno protocollo evidenziando che si inserisce nel quadro di un’attività di regolamentazione del volontariato cui la città di Ancona attribuisce particolare rilievo. Il Prefetto D’Acunto ha affermato che si tratta di uno strumento che consente ai migranti di poter svolgere lavori di pubblica utilità in modo da consentire loro una possibilità di inserimento nel tessuto civile della città di Ancona, rendendosi al contempo utili alla collettività che li ospita.






Questo è un articolo pubblicato il 04-08-2017 alle 01:29 sul giornale del 04 agosto 2017 - 1051 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLTL





logoEV
logoEV