Una nuova idroambulanza solca il mare anconetano

2' di lettura Ancona 06/08/2017 - C’è più controllo sanitario sulle acque marine anconetane e lungo il litorale dorico grazie alla Croce Rossa Italiana Comitato di Ancona che, da oggi, dispone di un nuovo mezzo nautico:l’idroambulanza.

Il supporto acquatico è dotato di tutti i presidi sanitari. In pratica una vera ambulanza che sfreccia sul mare con a bordo almeno 3 OPSA (Operatori Polivalenti di Salvataggio in acqua). Sono loro, i migliori operatori di ambulanza della Croce Rossa anconetana che hanno superato anche un duro e faticoso addestramento di pronto intervento in acqua in condizioni di alto rischio. Personale altamente qualificato che da oggi sabato 5 agosto, fino al 3 settembre, tutti i giorni dalle 10 alle 18 (con reperibilità h24), sarà in mare, in coordinamento con la Capitaneria di Porto e la Protezione Civile, per operare attività di pronto intervento. Ma anche a terra, lungo le spiagge che, soprattutto in questa settimana di caldo torrido, sono prese d’assalto dai bagnanti. Insomma gli operatori a bordo della idroambulanza della Croce Rossa di Ancona sono preparati per interventi di ogni genere: dal soccorso della singola persona colpita da malore, fino agli incidenti marittimi, anche in condizioni meteorologiche proibitive.

Il varo dell’idroambulanza CRI è avvenuto proprio ieri a Marina Dorica intorno alle 15 ed è attraccato alla banchina 1 del molo Clementino del porto antico, da dove partirà alla volta delle spiagge anconetane, soprattutto Portonovo e Mezzavalle, ogni qual volta ne richiederà supporto il 118.

L’idroambulanza, lunga 7,60 metri per una larghezza di 3,04, è dotata di due motori da 135 cavalli fuori bordo che possono arrivare ad una velocità di crociera di 34 nodi e velocità massima di 40 nodi. Può inoltre trasportare fino a 28 persone in caso ci sia la necessità di evacuare gli utenti dalle spiagge.


Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-08-2017 alle 19:09 sul giornale del 07 agosto 2017 - 1004 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aLXZ