Droga nell'auto e nel sottoscala. Due arresti nella notte per la Squadra Mobile

11/08/2017 - Droga nell'auto e nel sottoscala. Due arresti nella notte per la Squadra Mobile. A farne le spese un 33enne ed un 28enne ora agli arresti

Nottata insonne per il personale della Squadra Mobile della Questura di Ancona, congiuntamente a quello della Sezione di Polizia Giudiziaria del Compartimento di Polizia Stradale per le Marche, ha tratto in arresto L.M., operaio classe ’84 per il reato previsto e punito dall’art. 73 del D.P.R. 309/90 ( produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope). Il giovane trovato in possesso grammi 21.32 di cocaina e grammi 6.39 di hashish. L’uomo che viaggiava sulla A14 in direzione Nord a bordo della sua MiTo, nel corso di un mirato controllo scaturito da un’intensa attività info investigativa, veniva fermato in corrispondenza dell’area di servizio autostradale Conero Est.

Nell’occasione, il pregiudicato (a suo carico si annoverano numerosi precedenti per furto rapina e droga ndr) riferiva ai poliziotti di avere con se un “irrisorio” (così ha dichiarato agli operatori) quantitativo di hashish del peso, successivamente accertato, di 3.27 grammi, che consegnava agli agenti. Gli investigatori, nonostante l’apparente spontaneità, procedevano al controllo del mezzo e del conducente. Le ricerche facevano rinvenire nell'auto cocaina del peso di 21.32 grammi custodita nella pellicola di cellophane nonché un secondo pezzo di hashish del peso di 3.12 grammi., il tutto debitamente sequestrato. L’attività di Polizia Giuidiziaria che si è svolta tra le ore 23 e le ore 4 della notte di venerdì è stata interamente coordinata dal Sost Proc. Di Turno Dott. Marco Pucilli presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Ancona. Al termine delle incombenze di rito L.M. veniva collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione di residenza, con obbligo di dimora stabilito dal giudice in fase di convalida dell’arresto avvenuta venerdì mattina.

Nello stesso contesto operativo i Poliziotti della Squadra Mobile, Sezione Antidroga, nella mattinata odierna hanno tratto in arresto F.B. , classe ’89, ex cuoco anconetano per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti o psicotrope. E' così che nella mattinata di venerdì, al culmine di un’intensa attività investigativa, i poliziotti dorici procedevano ad una perquisizione domiciliare a carico del giovane rinvenendo, nascosti sotto i gradini in legno di un sottoscala, un involucro di cellophane trasparente contenete oppio del peso totale pari a 30 grammi, un involucro di cellophane trasparente di Cocaina sempre per 30 grammi, 11 involucri di carta di colore bianco contenenti sostanza stupefacente del tipo Ketamina-Anfetamina del peso totale pari a grammi 10 grammi circa (la stessa droga che pochi giorni fa ha provocato la morte di una giovane 16enne a Genova). Su disposizione del dott. Marco Pucilli, Sostituto Procuratore della Repubblica del Tribunale di Ancona, il giovane veniva collocato agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa della convalida le provvedimento precautelare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-08-2017 alle 22:18 sul giornale del 12 agosto 2017 - 1208 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aL99





logoEV