Maxi sequestro al Porto: oltre 3 mila i capi contraffatti

1' di lettura Ancona 18/08/2017 - Oltre 3 mila i capi contraffatti. Il Maxi sequestro al Porto di Ancona scatta dopo il controllo di Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con la locale Agenzia delle Dogane, ha rinvenuto e sequestrato nel porto dorico 3.074 capi di abbigliamento con marchio contraffatto. Un autoarticolato, con targa greca, ha attirato l’attenzione dei militari e dei funzionari doganali ed i sospetti hanno trovato conferma all’atto del controllo: all’interno del rimorchio sono stati infatti individuati alcuni colli contenenti capi e accessori di abbigliamento riproducenti nomi e loghi di note griffes, ovvero 2002 completini da calcio e da basket con marchio Nike, Adidas, Puma, New Balance nonché 1072 portafogli e zaini con marchio Louis Vuitton e Gucci.

In considerazione della loro scarsa qualità, delle inconsuete modalità di confezionamento nonché dell’assenza di documentazione commerciale, gli operanti, dopo aver contattato i periti delle case produttrici, hanno proceduto al relativo sequestro in quanto ritenuti contraffatti. Al termine degli accertamenti, il conduttore dell'autoarticolato è stato considerato esente da responsabilità, in quanto incaricato solo di agganciare il rimorchio appena sbarcato da una motonave proveniente da Igoumenitsa per trasportarlo presso una società di logistica con sede in Bologna.








Questo è un articolo pubblicato il 18-08-2017 alle 17:46 sul giornale del 19 agosto 2017 - 545 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMg8