Camerano: migranti e volantini in chiesa, FN "Estraneità al gesto"

28/08/2017 - Dopo aver appreso che qualcuno ha attaccato fotocopie di giornale con le dichiarazioni di protesta di un consigliere di minoranza sul caso dei 12 migranti attesi a Camerano, all’Altare della Chiesa dell’Immacolata Concezione utilizzando degli adesivi di Forza Nuova, il movimento nazionalista rivendica la sua estraneità a questo gesto.

“Di questo gesto non ne eravamo assolutamente a conoscenza – afferma il responsabile cittadino di Forza Nuova Andrea Tarsi – Pur essendo contrari all’arrivo dei 12 richiedenti asilo nel territorio di Camerano, mai avremmo attaccato un volantino sull’Altare di una Chiesa”. “Condanniamo le modalità di questo gesto che, al fine di manifestare la sua posizione, ha violato un luogo sacro per tutti i Cristiani – continua Tarsi - Purtroppo il clima che si è creato a margine di questa moderna tratta degli schiavi mascherata da finta accoglienza, di cui parte della Chiesa è purtroppo complice, ha esasperato gli animi”. “E’ ormai evidente, e il gesto di Camerano ne è la conferma, che anche la gente comune inizia ad opporsi al business dell’accoglienza e lo manifesta purtroppo nei modi più disparati, individuando nella Chiesa uno dei principali responsabili. Forza Nuova che da sempre scende in piazza per manifestare contro questa ormai insopportabile situazione, lo ha sempre fatto in maniera pulita e mettendoci la faccia – spiega il nazionalista – nei prossimi giorni saremo sul territorio per rivendicare la nostra posizione e per appoggiare la popolazione che decide di scendere in piazza”. “La gente è stanca e la misura è ormai colma – conclude Tarsi– Bisogna fermare questa immigrazione indiscriminata prima che sia troppo tardi”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2017 alle 17:32 sul giornale del 29 agosto 2017 - 610 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMu7