L’arte dei Maestri artigiani ad Ancona

Ancona 29/08/2017 - Inaugurazione mercoledì 30 agosto della mostra Le Mani del Sapere Presenti al taglio del nastro il Sindaco Valeria Mancinelli e l’Assessore regionale turismo e cultura Moreno Pieroni

L’eccellenza dell’artigianato artistico marchigiano in esposizione ad Ancona. Sarà inaugurata oggi (mercoledì 30 agosto) alle ore 18 presso l’Atelier dell’Arco Amoroso in via Pizzecolli 4 l’esposizione “Le Mani del Sapere” rassegna dell’artigianato d’arte del territorio, promossa da Confartigianato con il patrocinio del Comune dorico, della Regione, della Camera di Commercio di Ancona. Al taglio del nastro interverranno Valeria Mancinelli, Sindaco di Ancona, Moreno Pieroni, Assessore regionale a turismo e cultura, Graziano Sabbatini e Giorgio Cataldi, Presidente e Segretario Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino. L’esposizione resterà aperta fino al 24 settembre.

La mostra “Le Mani del Sapere”, che già con grande successo è stata ospitata a Osimo, Loreto e Senigallia, propone le più esclusive realizzazioni, che vanno dall’oro, risaltato dalle sfavillanti creazioni orafe, al vetro lavorato dai maestri vetrai capaci di modellare il delicato materiale in “sogni trasparenti”, alla carta di Fabriano, personalizzata e decorata in filigrana, al legno dove ebanisti riescono a rendere ogni forma un pezzo unico d’arte, proseguendo per il ferro battuto, metallo forgiato a caldo per essere battuto sull’incudine creando le più variegate forme, alla ceramica, che prende vita dopo essere stata cotta, smaltata e infine dipinta, alle inimitabili fisarmoniche di Castelfidardo, agli articoli religiosi.

La Confartigianato con questa rassegna intende valorizzare e rilanciare l'artigianato d'arte del territorio, connubio non solo di arte, cultura, ambiente, paesaggi e monumenti, ma anche e soprattutto di storia, di tradizioni e di genti. La valorizzazione dell’artigianato è infatti anche valorizzazione dei territori, e, proprio puntando sulle nostre eccellenze, Confartigianato ritiene si possa favorire il comparto turistico, in una logica di integrazione tra le risorse disponibili ed in ogni diverso aspetto: artigianato, cultura, ambiente, storia, archeologia, enogastronomia. Orari di apertura mostra:martedì, mercoledì, giovedì, domenica ore 16.30 – 20, venerdì ore 11 – 24, sabato ore 18 – 24.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2017 alle 15:43 sul giornale del 30 agosto 2017 - 1412 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMwK