Gli rubano la macchina nel 2015, la Polizia la ritrova 2 anni dopo

1' di lettura Ancona 03/09/2017 - La pattuglia di una Volante della Polizia stava effettuando un normale controllo su di una Fiat 600, parcheggiata scompostamente in una delle strade del quartiere Brecce Bianche. Inserita nei terminali la macchina risultava essere stata rubata nel 2015 proprio ad un cittadino anconetano.

Con tutta probabilità il veicolo è stato usato come mezzo personale dei ladri, molto probabilmente in un città diversa da Ancona per non attirare sospetti. Solo i ladri potrebbero spiegare la decisione di riportarla nella città del furto, lasciandola in oltre in una posizione tale da dover essere notata. Un possibile, sebbene tardivo, rimorso di coscienza?

Ad ogni buon conto la Squadra Scientifica della Questura di Ancona prima della restituzione del mezzo ha proceduto alle dovute analisi per rilevare le eventuali tracce dei ladri. Al termine delle indagini la 600 veniva restituita al legittimo proprietario, un ottantenne anconetano, entusiasta di rientrare in possesso del auto sul ritrovamento della quale, dopo quasi due anni, aveva ben poche speranze.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2017 alle 19:40 sul giornale del 04 settembre 2017 - 796 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMFT