Crisi depressiva: giovane si taglia i polsi. A salvarlo la fidanzata con un blitz della polizia

Polizia di notte 1' di lettura Ancona 05/09/2017 - Una crisi depressiva che poteva concludersi drammaticamente, ma la giovane fidanzata chiama i soccorsi ed è blitz in un appartamento per la polizia

E' scattato intorno alle 3, nel cuore della notte, l'emergenza per un equipaggio delle Volanti in via Senigallia dopo una segnalazione. Un giovane in crisi depressiva si stava facendo del male con atti autolesionistici nella sua abitazione. Gli Agenti apprendevano dalla fidanzata che il giovane si era barricato nella sua camera da letto dopo essersi inferto un taglio profondo ad un polso con una forbice, fatto che gli aveva provocato una notevole perdita di sangue le cui tracce erano sparse ovunque sul pavimento della casa.

A salvarlo non solo la chiamata della fidanzata, ma anche l'intervento della polizia. In breve tempo infatti i poliziotti riuscivano a tranquillizzarlo con le parole, un dialogo che si concludeva nei migliori dei modi.Dopo alcuni minuti i poliziotti riuscivano nell'intento di farsi aprire la porta e consentire che il giovane fosse preso in cura da parte dei sanitari del 118 che, dopo i primi soccorsi, lo hanno trasportato presso l’ospedale Regionale di Torrette.






Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2017 alle 16:57 sul giornale del 06 settembre 2017 - 1200 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, polizia di notte, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMI4





logoEV