Lodolini presenta il bilancio da Parlamentare: “Grandi conquiste, ma ancora tanto lavoro”

3' di lettura Ancona 08/09/2017 - Con lui sul palco il candidato alla Direzione provinciale del PD Sagramola e il Sindaco di Pesaro e Ricci, per incontrare la base del partito, in previsione della prossima stagione elettorale. Ricci: “Ancona sarà una delle battaglie più importanti per il PD”

“Avere il coraggio di riconoscere le nostre conquiste, mantenendo la consapevolezza di ciò che ancora c'è da fare”, scandisce l'Onorevole Lodolini alla folta platea che si è riunita nella sala del Touring Hotel alle 18 di Giovedì, in un appuntamento ormai consolidato, in cui il Parlamentare anconetano riporta al territorio i risultati ottenuti dal PD durante la legislatura. Una comunicazione che quest'anno non può non essere pervasa dallo spirito delle prossime elezioni, amministrative e forse nazionali, che aleggia sulla politica italiana e dorica.

Ma insieme all'ex Sindaco di Fabriano e candidato alla dirigenza provinciale PD Sagramola e al Sindaco di Pesaro Ricci è nel il riepilogo dei risultati ottenuti che si vuole trovare la chiave della propaganda elettorale che partirà già nei prossimi mesi. “Questa legislatura è stata una delle più movimentate dell'intera storia repubblicana” osserva Lodolini “ eppure se ci fermiamo ad osservare i risultati è innegabile che molto è stato fatto, che la fotografia dell'Italia oggi è quella di un paese che sta provando a ripartire”. Una credibilità che si riflette secondo il parlamentare sulla visione dell'Italia all'estero e in Europa, sulla quale bisogna investire con un programma serio e ambizioso che Lodolini sintetizza nei tre punti di: Democrazia con partecipazione, Scienza non paura, Lavoro e non (solo) assistenzialismo. Dal palco si alza l'invito indirizzato al territorio, alla base degli elettori e dei tesserati PD, di farsi essi stessi portavoce di tali valori, di rivendicare le opsizioni e le conquiste in contrapposizione al qualunquismo del protesta.

Un invito rilanciato dal candidato Dirigente Sagramola: “È semplice andare contro, ma agire invece vuol dire impegnarsi, faticare”, l'ex Sindaco fabrianese vede proprio nella comunicazione con il territorio, nel rapporto sancito costituzionalmente tra chi elegge e chi rappresenta, la sfida principale del PD nei prossimo appuntamenti elettorali: “ Dobbiamo riuscire a comunicare meglio sia all'interno che all'esterno del PD. Solo così assolveremo al nostro compito come politici, ovvero recuperare la fiducia nella partecipazione politica”.

Una strada che anche il Sindaco di Pesaro e vicepresidente nazionale del Partito Democratico condivide: “Dobbia puntare al 40% alle prossime elezioni, un traguardo difficile ma possibile se si parte dal territorio e se si punta sui risultato ottenuti”. Ricci, da sindaco, dimostra una grande fiducia nella sponsorizzazione dei risultati ottenuti dalle amministrazioni PD e che incita a sfruttare nelle prossime sfide elettorali: “Scegliere 3 risultati ottenuti durante il mandato, spiegare l'esperienza e la fatica quotidiana del governo”, un incitamento anche direttamente rivolto al Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, presente in sala con l'assessore Foresi e il Vice Sindaco Sediari, “Veniamo da delle elezioni amministrative che anno colpito duramente le province amministrate dal PD, il prossimo giugno la città di Ancona sarà una delle sfide più importanti per il PD a livello nazionale: mantenere l'amministrazione là dove si è governato bene è fondamentale per la nostra concezione di politica”.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2017 alle 18:39 sul giornale del 09 settembre 2017 - 784 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, ancona, falconara marittima, deputato, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMQo