Celebrata la cerimonia del lancio della Corona, Don Dino Cecconi: “Il Porto di Ancona come un abbraccio che unisce tutti coloro che vivono il mare”

10/09/2017 - Si è tenuta Domenica 10 la cerimonia del lancio della corona, recuperata dalla festa del mare sospesa per maltempo. I Rappresentati delle Forze dell'ordine con il Questore Capocasa, delle Autorità Portuali con il Presidente Giampieri, del Comune con l'Assessore al Porto Simonelli e della Guardia Costiera hanno presenziato sotto la pioggia al rito del lancio della corona.

La cerimonia officiata da Don Dino Cecconi, delegato della Diocesi di Ancona al servizio per l'Apostolato del mare, che ha portato la Madonnina protettrice del Porto dell'edicola Stella Maris a benedire il Porto e i suoi lavoratori, la città di Ancona e tutti coloro che vengono accolti, giungendo ai moli del porto dorico: “Ancona sporge in mare le sue braccia di terra che stringono il Mare, abbracciando chi giunge nel porto”, un immagine di accoglienza secondo Don Dino che invita a condividere il mare un mezzo di unione, richiamando ai temi dell'accoglienza e dei migranti, pensando anche a chi nel mare ha concluso il proprio viaggio.

 

Oltre all'attualità Don Dino invita anche a riflettere sull'identità storica della città, preservata e custodita anche in questa cerimonia, sentitissima e antica, che sancisce il vincolo insolubile tra Ancona e il suo mare: “Un occasione per ravvivare la memoria storica dei cittadini. Chi dimentica la storia non possiede il futuro”. Poi la raccolta in preghiera e raccoglimento prima del lacio della corona, rituale in cui vengono ricordati tutti coloro che sono scomparsi in mare. L'Assessore al Porto Ida Simonelli, in rappresentanza del Comune ha avuto l'onore di lanciare la corona, lasciata poi al mare. Il rito si conclude con la benedizione dei portuali, dei pescatori e del Porto.


di Filippo Alfieri

    redazione@vivereancona.it






Questo è un articolo pubblicato il 10-09-2017 alle 12:25 sul giornale del 11 settembre 2017 - 1477 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aMRR