Di Iorio da l'addio, ad Ancona subentra Zappia. Il Comandante provinciale Vigili del Fuoco presto a Roma

13/09/2017 - L'ingegnere Giovanni Di Iorio ai saluti. Il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco avrà un nuovo ruolo nella Capitale. Ad Ancona subentra l'ingegnere Michele Zappia

E' così che merceoldì mattina presso la sede centrale dei Vigili del Fuoco di Ancona alla presenza del Direttore Regionale Marche l'Ing. Antonio La Malfa, si è tenuto il discorso di saluto del Comandante provinciale di Ancona il l'Ing. Giovanni Di Iorio che a breve verrà trasferito presso gli Uffici centrali di Roma dopve il 15 setembre assumerà l’incarico di Dirigente dell’Ufficio Gestione e Coordinamento dell’Emergenza – Vicario del Direttore Centrale per l’Emergenza e Soccorso Tecnico.

A lui subentrerà il futuro Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Ancona il Dirigente Superiore l'Ing. Michele Zappia. A Zappia "il mio più sincero e cordiale augurio di buon lavoro in questa splendida provincia. Il periodo trascorso presso il Comando Provinciale di Ancona, esattamente pari a tre anni di intenso lavoro, mi ha dato l’opportunità di conoscere ed apprezzare le grandi doti degli anconetani, oltre che gli usi e costumi di questo territorio e la gioia di rincontrare tanti colleghi conosciuti all’inizio della carriera presso il Comando di Piacenza, i quali mi sono stati particolarmente vicini nei momenti di difficoltà, cui rivolgo un affettuoso e sentito ringraziamento. Avrei molte cose da dire riguardo al periodo trascorso, ma ritengo di evidenziare in particolare la preziosa collaborazione, instaurata con tutti gli Enti ed Autorità presenti in questo territorio, che ha consentito la celere risoluzione delle varie problematiche di volta in volta evidenziatesi, cui rivolgo un vivo ringraziamento ed un cordiale saluto, scusandomi per non averlo fatto personalmente. Per non dilungarmi cito solo alcuni dei grandi obbiettivi perseguiti, tra cui la realizzazione della nuova sede del Comando Provinciale e la gestione di tutte le problematiche derivanti dal sisma del 24 Agosto, 26 e 30 Ottobre 2016 e 18 Gennaio 2017 non ancora del tutto ultimate. Tuttavia sono da risolvere ancora le problematiche, relative alla gestione e manutenzione dei distaccamenti provinciali, le carenze di organico, trasloco nella nuova sede.... Sono consapevole di lasciare un territorio dove l’aver instaurato leali rapporti di reciproca collaborazione con tutti gli Enti e Amministrazioni, ha contribuito non poco al regolare svolgimento dei compiti istituzionali."







Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2017 alle 17:59 sul giornale del 14 settembre 2017 - 1102 letture

In questo articolo si parla di attualità, vigili del fuoco, roma, redazione, articolo, Giovanni Di Iorio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aMZd