Il Consorzio Ankon spegne 11 candeline tra nuove sfide e solide conferme

20/09/2017 - Lo sport anconetano si è riunito martedì sera nella sede della Confartigianato per la presentazione del 11esimo anno di attività del Consorzio Ankon, che riunisce al suo interno le società sportive Dorica Pallamano, Conero Volley, Basket Girls, Cus Ancona calcio a 5 e la nuova società di basket nata dalla fusione di Stamura e Campetto. Una progetto capofila a livello nazionale, che negli anni sta sempre più dimostrando la capacità di ottimizzare le risorse economiche dirigenziali in favore del gioco sul campo e della cura delle giovanili, riuscendo così ad attirare importanti sponsor.

“Dopo un'estate turbolenta vissuta attorno alle vicissitudini calcistiche è palese come anche nello sport la serietà sia un valore imprescindibile” spiega il Presidente del Consorzio Ankon Giorgio Cataldi “se si cercano soluzioni dell'ultimo minuto ci si ritrova a collaborare con partner inaffidabili. Essere arrivati all'undicesimo anno di questa esperienza non è un fatto banale, per questo dobbiamo ringraziare tutti i dirigenti delle società, che hanno dato serietà e affidabilità a questo progetto, un affidabilità riconosciuta dagli Sponsor, come UBI Banca, che ci sostiene da anni con un consistente e indispensabile contributo economico”. Ad affiancare sul palco della presentazione l'Assessore allo Sport Andrea Guidotti, anche allenatore della società Dorica Pallamano, il Direttore territoriale Marche centro di UBI Andrea Prandini, il presidente regionale del CONI Fabio Luna e l'ex sindaco Sturani, che fu tra i fondatori del consorzio.

L'Assessore Guidotti veste per l'occasione il doppio ruolo di Assessore allo Sport e allenatore della Handball Ancona. La società dopo 17 anni in serie A, ha deciso di fare un passo indietro e iscriversi alla B, per permettere al suo giovanissimo collettivo di crescere in una serie più abbordabile (anche economicamente), con l'ambizione di tornare nella massima serie già dal prossimo anno, facendo crescere le giovani leve della provenienti dalla giovanile piuttosto che ingaggiare giocatori più navigati da altre squadre: “Duro rinunciare alla Serie A, dopo averla mantenuta sul campo, ma è stata una scelta giusta che punta sui giovani. Come assessore faccio il mio in bocca al lupo a tutte le squadre, augurando una stagione di gioie e divertimento all'insegna del fairplay e del rispetto dell'avversario”.

La parola passa main sponsor UBI, rappresentato dal Direttore Territoriale Andrea Prandini, che dopo le acquisizioni di Banca Popolare e Banca Marche si presenta come la prima referente bancaria del territorio Dorico: “È un'onore per la nostra società partecipare a questo progetto da 11 anni e condividere un realtà di valori come il sacrificio l'allenamento, la scoperta di se in cui il nostro gruppo si rispecchia. Processo di radicamento con il territorio abbiamo sentito come una necessità il dover sostenere un'eccellenza caratterizzata da un'innovazione che è un'unicità a livello nazionale”. Tra gli altri Sponsor presenti anche Alberto Rossi di Frittelli Marittime Group e Michele Luconi di E-xtrategy, campione mondiale con la sua barca “enfant terrible” il primo e campione nei Master di nuoto il secondo, felici di legare il nome dello loro aziende alla realtà sportiva anconetana.

Rilancia l'appello alla cura amministrativa il presidente regionale CONI Fabio Luna: “ Ancor più di vincere è bello che un Dirigente riesca a iscrivere la squadra al campionato. Il primo scudetto è quello del bilancio, i risultati ottenuti tramite scorciatoie e “dopping amministrativo” non servono a nessuno. Non è lo sport in se ad essere un modello per i giovani, ma l'esempio del comportamento di chi fa parte del mondo dello sport. Vi auguro quindi di vincere, ma sempre con il sorriso sulle labbra.”

A chiudere gli interventi delle autorità l'ex-Sindaco di Ancona ed ex-presidente del CONI Marche, tra i fondatori del Consorzio al quale è rimasto vicino negli anni: “Quello di Ankon è un progetto unico a livello nazionale, che promuove l'aggregazione, non facile nello sport. Ha offerto alla città di Ancona radicazione nel territorio e nel mondo giovanile. Un'esperienza che ha potuto offrire un modello positivo di strategia, ovvero investire nei giovani e nel futuro dello sport dorico”.

È seguita la presentazione delle singole squadre, presenti con giocatori allenatori e dirigenti. La Dorica Pallamano ripartirà dalla Serie B, con l'ambizioso obbiettivo di vincerla. La Conero Volley ha riportato dopo 7 anni la pallavolo dorica in un campionato di livello nazionale, disputando quest'anno con una squadra giovanissima la serie B2. Il Cus Ancona calcio a 5 si conferma come eccellenza, disputando ancora il campioato di Serie B con la solidità che la contraddistingue a livello nazionale. La Basket Girl competerà la serie B femminile con un ambizioso roster di giovanissime. Novità della stagione sarà la fusione tra le due società di Basket di Ancona Stamura e Campetto, che uniranno le forze con l'intenzione di riportare la pallacanestro dorica in serie B già dal prossimo anno.

I tifosi anconetani non avranno che l'imbarazzo della scelta nel seguire e sostenere la propria città in un orizzonte sportivo che promette di avere tanto da offrire al di là del calcio.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it






Questo è un articolo pubblicato il 20-09-2017 alle 12:45 sul giornale del 21 settembre 2017 - 699 letture

In questo articolo si parla di ancona, ankon, consorzio ancona, Filippo Alfieri, sport anconetano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNcg