Case popolari, proposta Verdi-AN 2020, SEL – ABC:”Becera campagna elettorale“

Rubini e Crispiani Ancona 23/09/2017 - L’amministrazione e la maggioranza ci hanno abituato a considerare ogni giorno di ogni anno tempo di campagna elettorale.

Gli annunci, i tagli dei nastri, le autocelebrazioni, le feste in pompa magna. la polvere dei problemi sotto i tappetti. Ma adesso ci siamo veramente: dalla ruota panoramica a “prima gli anconetani!” degli amici “ecologisti”. Viene dunque spontaneo chiedersi: se per esempio gli osimani (o altri limitrofi) sviluppassero la stessa “sensibilità ambientalista” riguardo all’assegnazione degli alloggi popolari che i Verdi propongono nella loro mozione, che ne sarebbe del diritto di un anconetano di vedersi assegnata una casa in quel Comune? L’iniziativa dei Verdi tradisce l’ansia di arrivare prima della destra; cavalcando la guerra tra le persone che hanno bisogno del sostegno pubblico, contrapponendo residenti pluriennali agli altri, si ottiene forse (speriamo di no) qualche manciata di voti, ma si partecipa alla regressione culturale e sociale i cui effetti si scontano per lunghi periodi.

Francesco Rubini, Stefano Crispiani, SEL – Ancona Bene Comune


da Francesco Rubini

Consigliere comunale SeL Ancona Bene Comune







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2017 alle 01:27 sul giornale del 23 settembre 2017 - 525 letture

In questo articolo si parla di attualità, SeL, Ancona Bene Comune, rubini, Francesco Rubini, crispiani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNim





logoEV