D'angelo: Ancona ha problemi di ogni tipo, ora anche la ruota panoramica in piazza Cavour

Italo D'Angelo Ancona 22/09/2017 - In questi giorni si sta parlando in città della famosa ruota di Piazza Cavour e leggo pareri discordanti di tecnici, architetti e di esperti d'arte. C'è chi inneggia alla novità, chi invece la ritiene l'ennesimo e pericoloso spot di questa Amministrazione e del Sindaco Mancinelli.

Essendo impegnato in politica, non mi sottraggo ad esprimere il mio parere, sicuro che non sarà condiviso da qualche collega, seduto accanto a me sui banchi dell'opposizione. Io sono sinceramente sconcertato di tanto interesse per questa ruota, della fortuna o sfortuna, lo vedremo.

Ancona ha problemi di ogni tipo: è una città che fa tristezza visitarla per i tanti cartelli di affittasi e vendesi sui palazzi e sugli uffici, se uno ha la sventura di imboccare la Flaminia per andare a Torrette e becca il corteo delle auto e camion che escono dal Porto può recitare un rosario intero prima di arrivare a casa, Ancona non ha più un Ente Fiera, non ha più un Conservatorio di musica ed i nostri ragazzi debbono recarsi a scuola a Pesaro o Fermo, ha strade gruviera che il Comune faticosamente sta solo in alcune zone sistemando, ha una spiaggia che per gli sversamenti su 40 gg. buoni di mare, d'estate, costringe dalle 10 alle 20 volte a starsene seduti sulla sdraio, ha zone dove la parola integrazione fa venire l'orticaria, quando piove si formano fossati anche in prossimità di un Ospedale Regionale e noi, dico noi, stiamo a pensare alla Ruota?!

Sinceramente, se servisse una Ruota a smuovere una città abbandonata in tutti i settori, cultura compresa, dove un Assessore ha scritto sulla ruota un piacevole trattato, io di ruote ne metterei dieci. E non per farci prendere in giro, facendo i paragoni con Parigi e la vicina Londra, ma perché tra la cultura del fare e quella del non fare e solo criticare a me, cari amici, piace quella del fare. Ora non credo che la zona migliore per posizionare la ruota sia quella di Piazza Cavour - se ne potevano trovare di migliori - ma se un geologo con i capelli bianchi e di provata esperienza, si è assunto una responsabilità enorme per un onorario più che modesto e ha dichiarato che facendo quattro pali per 20 metri, la ruota è sicura e non si creano danni alla Piazza, fate questi quattro pali e non incominciate a perforare con scavi un terreno che è stato già controllato dallo stesso geologo, che non può nascondere reperti archeologici bensì solo quattro vermicelli che saranno sacrificati o che semmai torneranno al loro riposo dopo il riposizionamento di qualche quintale di terreno e di breccino. Si tratta sempre di una ruota...e senza "calcinculo", come ha ben specificato la Sindaco Mancinelli in Consiglio Comunale.

Il Presidente del Gruppo Consiliare "La Tua Ancona" Italo D'Angelo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-09-2017 alle 10:29 sul giornale del 23 settembre 2017 - 4255 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, italo d'angelo, lista civica la tua ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNgv