Emendamenti alla Legge di bilancio per correggere eventuali storture tra centri di assistenza fiscale e Governo

Ancona 26/09/2017 - L’On. Emanuele Lodolini in visita al CAF Nazionale del Gruppo Namirial S.p.a. di via Brecce Bianche di Ancona annuncia interventi per risolvere una questione annosa che mette in forse numerosi posti di lavoro

“Con la Legge di Bilancio vanno corrette le storture nel rapporto tra C.A.F. e Governo”. Così l’onorevole Emanuele Lodolini, deputato del PD, al termine della visita al CAF Nazionale del Lavoro di via Brecce Bianche di Ancona ha sancito il proprio impegno ad attivarsi con i colleghi del Senato con emendamenti mirati a fare chiarezza, e regole certe, nel rapporto tra i centri di assistenza fiscale ed il governo italiano. Un incontro tanto cordiale quanto approfondito tra il deputato del PD e l’Amministratore del CAF Nazionale di via Brecce Bianche Luca Fattori (struttura parte del gruppo Namirial S.p.a. di Senigallia (AN), colosso marchigiano nell’Information Techonology) che ha posto sul tavolo questioni che toccano tutti i centri di assistenza fiscale italiani. In sintesi i CAF affrontano vari carichi di lavoro, un esempio il servizio Isee per milioni di nuclei familiari, in assenza di un rapporto convenzionale con l’Inps. Una vicenda che ha creato un preoccupante stato di incertezza nello svolgimento delle attività e che pone problemi di tenuta economica e finanziaria da parte dei Caf. “Una situazione – ha sottolineato Fattori – che ha già provocato un calo forte calo sul monte ore dei CAF, indubbio che se non si interverrà convergendo ad un punto di equilibrio tra le parti potrebbero sorgere rischi anche nel mantenere il personale”. Nel 2017 il CAF Nazionale del Lavoro del gruppo Namirial nel ha presentato 470.000 dichiarazioni, conta 5.000 clienti solo sul territorio e 6.000 aziende socie. Numeri che consentono alla struttura di avere uno spaccato socioeconomico del territorio e non solo. “I temi e le storture che sono emerse in questi mesi sui CAF – sottolinea l’onorevole Emanuele Lodolini – devono trovare una soluzione. Quale miglior strumento del Documento di Economia e Finanza? Tra pochi giorni la Legge di Bilancio sarà presentato al Senato. E’ mio impegno intervenire con i colleghi di palazzo Madama perché in “prima lettura” vengano depositati emendamenti puntuali e precisi sulla questione, ed è mia intenzione avere risposte dal Governo”. La visita al CAF – Nazionale è stata occasione anche per un incontro con Namirial “Edilizia” presente nello stesso building. Struttura che conta 40 dipendenti, ben 50.000 utenti ed una vasta clientela che vede Mediaset, SKY, Reale Mutua e Fineco.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-09-2017 alle 22:28 sul giornale del 27 settembre 2017 - 2218 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, lodolini, Namirial

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aNoO