1° Novembre: vittime bombardamento del 1943, presenti alla commemorazione i Fratelli Cacciapaglia

Ancona 31/10/2017 - Il padre, guardia carceraria, sopravvisse alle bombe sotto le quali morirono la moglie e le tre figliolette. Saranno presenti anche i sopravvissuti della famiglia Cacciapaglia domani, 1° novembre, alle ore 11.30, alla cerimonia organizzata dall'Amministrazione comunale presso l' ex rifugio delle carceri di Santa Palazia, in via Birarelli per commemorare le vittime del bombardamento del primo novembre 1943.

Leonardo, Lino, Guido e Mario, di età compresa tra i 72 e 64 anni, sono i figli nati dalle seconde nozze di Tommaso Cacciapaglia, classe1898, nato a Canosa di Puglia e morto a Taranto nel 1972 Guardia carceraria ad Ancona , si trovava in servizio al fianco dei detenuti nello stesso rifugio dove invece, insieme a centinaia di persone, persero la vita la moglie Maria e le loro bambine Maddalena, Dina e Nella Maria. Una vicenda tragica dalla quale Cacciapaglia seppe risollevarsi sposando due anni dopo una giovane anconetana, Iride Follini, dalla quale ha avuto quattro figli maschi. E' al seguito di un articolo pibblicato sul web, con il quale si sollecitava l'invio di foto relative al tragico bombardamento, che i fratelli Cacciapaglia sono tornati con la memoria al tragico fatto e si sono messi in contatto con l'Amministrazione comunale, accettando l'invito a presenziare, domani alla cerimonia.

Nell'occasione il rifugio sarà aperto e visitabile domani dalle ore 11 alle ore 13

Di seguito si ricorda il programma complessivo delle cerimonie 1-4 novembre:

Mercoledì 1° novembre 2017:

ore 10.30 - piazza Ugo Bassi - deposizione corone al monumento ai Partigiani eretto nei giardini e sulla lapide a fianco della farmacia;

ore 11.30 – Via Birarelli (ex rifugio delle carceri di Santa Palazia) – deposizione corona – saluto Autorità (da Piazza Ugo Bassi sarà a disposizione un bus di linea “Pollicino” che condurrà in Via Birarelli, con partenza alle ore 11.15;

ore 14.30 - frazione Poggio - commemorazione dei Caduti delle due guerre (Santa Messa al Cimitero - corteo fino al Monumento ai Caduti- interventi delle Autorità - deposizione corona).

Giovedì 2 novembre 2017:

ore 8.30 - Cimitero Tavernelle (raduno all’ingresso principale) - deposizione corone sulle tombe degli ex Sindaci, sui colombari dei Partigiani e dei Caduti della Guerra 1915/18;

ore 10.00 - Cimitero Tavernelle – Cerimonia in onore dei caduti Militari di tutte le guerre organizzata dalla Marina Militare;

ore 11.30 –Cimitero di Guerra degli Alleati (Passo Varano) – deposizione corona.

Sabato 4 novembre 2017:

ore 11.00 – Monumento ai caduti – Celebrazione Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate, organizzata dalla Marina Militare;

ore 16.45 - frazione Candia - commemorazione dei Caduti della guerra 1915/18: deposizione corone alle lapidi poste all’interno della Chiesa e sulla facciata del circolo ricreativo - saluti Autorità.

In vista delle cerimonie e dell'afflusso previsto nelle giornate 1 - 2 novembre sono interdetti gli accessi all’interno del cimitero di Tavernelle a tutte le automobili e mezzi privati per il periodo 27.10.2017 —03.11.2017 con le seguenti eccezioni: dalle ore 7,00 alle ore 9,00 e dalle ore 14,00 alle ore 15,00 è consentito l’accesso a persone disabili con automezzo munito di apposito contrassegno (si precisa che la persona disabile deve essere a bordo dell’automezzo). Dalle ore 7,00 alle ore 9,00 è consentito l’accesso ai mezzi privati degli operatori del settore (fiorai, marmisti, ditte pompe funebri, ditte edili).








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-10-2017 alle 16:27 sul giornale del 02 novembre 2017 - 1938 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOwr