Consigliere Comunale Belardinelli: "Stemma del Comune stampato al rovescio sul Belvedere Virna Lisi ennesimo episodio di sciatteria"

1' di lettura Ancona 02/11/2017 - A pochi giorni dall'inaugurazione in pompa magna del Belvedere intestato a Virna Lisi, con l'errore plateale dello Stemma del Comune stampato al rovescio sulla targa dedicata, abbiamo l'ennesimo episodio di sciatteria, incapacità, menefreghismo della Giunta Mancinelli. Ma come è possibile che il Comune di Ancona, ancora capoluogo di Regione, Pesaro permettendo, possa continuare ad essere amministrato in questo modo?

E tutto questo a pochi metri da rifiuti ingombranti abbandonati, resti dei vandalismi, una scalinata pericolante e pericolosa, a presagire nuovi enormi costi per manutenzioni straordinarie anziché quelle ordinarie periodiche. Che messaggio diamo mentre contemporaneamente si fanno proclami roboanti per il rilancio del turismo? Questo è chiaramente solo un piccolo esempio, l'ultimo di una lunga serie. Come ho spiegato più volte, la colpa oltre di chi ha commissionato la targa è anche di chi non controlla... o non fa controllare. Il pesce puzza dalla testa, sia per la targa, sia per il biglietto della mezza maratona, sia per gli asfalti fatti male o per l'ascensore fatto completare in fretta e furia, l'abbandono della zona dell'anfiteatro romano, solo per fare esempi recenti. Così come decine e decine di altre iniziative e realizzazioni fatte senza alcuna attenzione e senza alcun rispetto per i cittadini e per la Città.


da Daniele Berardinelli
consigliere comunale Forza Italia




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-11-2017 alle 23:39 sul giornale del 03 novembre 2017 - 1471 letture

In questo articolo si parla di forza italia, politica, ancona, Daniele Berardinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aOzp





logoEV