Pizzicato con auricolare e fotocamera al test della patente, ma servono i medici per estrarre il dispositivo incastrato nell'orecchio

Ancona 21/11/2017 - Aveva pianificato tutto per il test della patente b da sostenere presso la motorizzazione di Ancona: Il maglione che indossava aveva un piccolo ma strategico foro, che permetteva all'obbietivo di uno smartphone fissato al petto di riprendere il questionario del test. Le immagini venivano inviate ad un complice fuori dall'edificio, che suggeriva le risposte esatte all'auricolare nascosto nel canale uditivo.

Pensava così di farla franca il 21enne indiano, residente a Fabriano e riuscire ad ottenere la licenza di guida senza aver studiato. Forse passare qualche ora sui libri di teoria sarebbe persino stato meno dispendioso che imbastire il macchinoso piano, destinato a fallire a causa dei controlli della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Stradale “Marche”, diretta dal Dott. Alessio Cesareo.

Notato lo strano comportamento del ragazzo al test, gli Agenti non tardavano a scoprire tutti i dispositivi elettronici utilizzati per eludere il test, nonostante la cura con cui erano stati occultati. L'auricolare, dotato di tecnologia Bluetooth, quindi in collegamento senza fili con un ennesimo cellulare nascosto nella tasca dei pantaloni, risultava tanto piccolo e così profondamente inserito nel canale auricolare del 21enne, da dover ricorrere all'intervento di personale medico presso l'ospedale di Torrette per poterlo rimuovere in sicurezza dall'orecchio dell'indiano.

Non è il primo caso che emerge di tentativo di cittadini stranieri che tentano di eludere la prova teorica del test della patente. Consapevoli del rischio rappresentato da autisti non edotti su tutte le norme che regolamentano il codice della strada, la Polizia Stradale del Compartimento “Marche” e i Funzionari della motorizzazione civile si sono alleati per debellare il fenomeno, che dall'inizio dell'anno ha visto denunciare all’autorita’ giudiziaria 132 cittadini stranieri che, con vari stratagemmi, cercavano di ottenere illecitamente patenti di guida.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-11-2017 alle 17:39 sul giornale del 22 novembre 2017 - 1680 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aO95





logoEV