Edilizia antisismica: Sisma Safe, i premiati presto ad Ancona

3' di lettura Ancona 22/11/2017 - Il nuovo centro della Lega del Filo d’Oro di Osimo (Ancona), lo stabilimento de La Pasta di Camerino, la scuola Angeli di San Giuliano di Puglia, la sede della Casa municipale di Onna (L’Aquila) e l’Eco Hotel Bonapace di Trento.

Sono cinque strutture simbolo dell’edilizia antisismica che, venerdì 24 novembre alle 17, nella sala Europa di Confindustria Ancona, riceveranno il primo premio nazionale Sisma Safe.

L’evento è promosso da Sisma Safe, l’associazione avviata pochi mesi fa da quattro professioniste marchigiane ed in rapidissima crescita che ha lanciato l’omonimo marchio di qualità sulla sicurezza sismica degli edifici. L’iniziativa, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Marche, vedrà la partecipazione, tra gli altri, dell’ingegner Paolo Clemente, dirigente di ricerca nel laboratorio “Ingegneria sismica e prevenzione rischi naturali” dell’Enea (Agenzia nazionale nuove tecnologie, energia e sostenibilità). Tra i massimi esperti del settore, Clemente terrà un intervento sui progressi compiuti dalla ricerca in campo antisismico e farà il punto sulle nuove soluzioni tecnologiche e i progetti in fase di realizzazione.

“Abbiamo deciso di premiare cinque diverse categorie di edifici – afferma Chiara Monaldi, presidente dell’associazione Sisma Safe – selezionate tra oltre cinquanta strutture ricettive, scolastiche, culturali, sociali e aziendali, presenti sul territorio nazionale. La nostra scelta è ricaduta su cinque simboli concreti della capacità di investire con consapevolezza sulla sicurezza della persona, che non è solo un dovere, ma anche un’opportunità per rilanciare l’economia, le attività sociali e quindi il territorio in generale. Le numerose calamità che hanno colpito e continuano a lacerare il nostro Paese, da nord a sud, sono cicatrici reali che non vanno dimenticate e la necessità della prevenzione e della sicurezza degli edifici pubblici e privati sono una priorità che non possiamo più permetterci di trascurare. Per questo abbiamo creato l’associazione Sisma Safe ed il marchio di qualità. E per questo abbiamo deciso di realizzare un evento nel quale dare risalto a quelle strutture che si sono distinte per tecnologia o comportamenti lodevoli nel campo della sicurezza sismica”.

Alla cerimonia di premiazione saranno presenti i rappresentanti delle cinque realtà a cui verrà attribuito il riconoscimento: per La Pasta di Camerino Federico Maccari, amministratore delegato di Entroterra Spa, la società proprietaria del marchio; per la Lega del Filo d’Oro di Osimo il segretario generale Rossano Bartoli; per la scuola Angeli il sindaco di San Giuliano di Puglia Luigi Barbieri; per Casa Onna la presidentessa Margherita Nardecchia Mazzolo; per l’Eco Hotel Bonapace di Trento il proprietario e direttore Arrigo Jacobitti. Ospiti dell’evento, presentato dal giornalista e conduttore Maurizio Socci, oltre al dirigente dell’Enea, il presidente di Federalberghi Marche - Confcommercio Marche Centrali Emiliano Pigliapoco e l’architetto Giovanna Mar dello studio Mar di Venezia, che con il suo progetto, realizzato gratuitamente, ha contribuito alla costruzione della nuova sede municipale di Onna, la cittadina de L’Aquilano devastata dal terremoto del 2009.

“Inutile dire che siamo particolarmente lieti di ricevere il premio che ci è stato assegnato dopo che i referenti tecnici hanno visionato la struttura e la documentazione – ha detto Maccari di La Pasta di Camerino - ma, ancor più, come dipendente dell’azienda che vi passa molto ore al giorno all’interno, voglio ringraziare la mia famiglia che già nel 2008 decise di investire per la realizzazione di una struttura totalmente sicura. Senza la loro lungimiranza forse l’azienda oggi non esisterebbe più e tanti di noi, oltre alla casa, avrebbero perso anche il lavoro e con esso la speranza di un futuro a Camerino ed in questo territorio”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2017 alle 11:24 sul giornale del 23 novembre 2017 - 761 letture

In questo articolo si parla di attualità, camerino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPaz