Ex fiera della pesca in affitto ad evento Casapound, il sindaco Mancinelli: “La città di Ancona prende con fermezza le distanze“

Valeria Mancinelli 1' di lettura Ancona 26/11/2017 - “Da tali comportamenti, la città di Ancona prende con fermezza le distanze”. Così parla il sindaco Di Ancona Valeria Mancinelli in merito alla questione Casapound

“Veniamo a conoscenza del fatto che il 2 dicembre presso l’auditorium ex Fiera della Pesca è organizzato un evento alla presenza di esponenti di Casapound. Quello spazio è in concessione, da parte dell’Autorità di Sistema, ad una associazione privata, che dunque si assume tutte le responsabilità civili e penali dell’uso che ne fa. Ma voglio anche ribadire come cittadina e sindaco di Ancona la totale adesione ai principi costituzionali che reggono le basi di questo Paese, democratico e antifascista, principi che oggi vengono sempre più spesso messi a repentaglio da posizioni e comportamenti border-line, difficilmente inscrivibili nel recinto del discorso democratico. Da tali comportamenti, la città di Ancona prende con fermezza le distanze. Come primo cittadino, invito tutti, in primis gli organizzatori, a riflettere in maniera rigorosa sull'opportunità di eventi di questo tipo, che appaiono distanti dal discorso democratico e dai principi fondanti del nostro Paese.”






Questo è un articolo pubblicato il 26-11-2017 alle 22:54 sul giornale del 27 novembre 2017 - 855 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, Sindaco di Ancona, articolo, 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPkq





logoEV