La sosta veloce in centro diventa smart: ora si paga anche con Mycicero

1' di lettura Ancona 26/11/2017 - La ricerca affannosa delle monete per presentarsi davanti al parcometro con la cifra corrispondente alla tariffa scelta non è più un problema. Da lunedì 27 novembre la sosta veloce nel centro di Ancona si paga anche con myCicero.

Un’opportunità in più per i tantissimi utenti che ogni giorno scelgono di lasciare l’auto in via Palestro, via Marsala, via San Martino, via Leopardi, via Villafranca, piazza della Repubblica e piazza Stamira, dove si trovano i parcheggi riservati alla sosta breve e produttiva. Grazie a myCicero, la app gratuita sviluppata dalla ditta Pluservice di Senigallia, basta digitare il numero di targa e quello del posto auto corrispondente direttamente dal cellulare per attivare la sosta.

“Siamo molto contenti – afferma il presidente di Pluservice Giorgio Fanesi – di estendere l’utilizzo di myCicero alle aree di sosta produttiva pensate per i clienti dei negozi e gli utenti degli uffici del centro. L’attivazione del servizio è frutto di una proficua collaborazione con Mobilità &Parcheggi e con il Comune di Ancona, tra i primi in Italia a credere nel nostro progetto, uno strumento utile, facile da usare e senza costi aggiuntivi sviluppato con l’obiettivo di mettere al centro il cittadino e le sue esigenze di mobilità”.

A differenza delle strisce blu, negli spazi riservati alla sosta breve le tariffe non sono frazionabili. Non è dunque possibile farsi addebitare l’orario effettivo di permanenza, ma l’automobilista avrà comunque la facoltà di prolungare il tempo di sosta direttamente dal proprio smartphone con un semplice click.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-11-2017 alle 18:44 sul giornale del 27 novembre 2017 - 703 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPjT