Camerano: “Suo marito è stato arrestato, consegni 15 mila euro all'avvocato”. Arrestato dai Carabinieri truffatore

Truffa anziani 03/12/2017 - Si spacciava per avvocato e poliziotto per raggirare le sue vittime, quasi tutte anziane. Il 15 Novembre ad entrare nel mirino del truffatore, un giovane napoletano, già pregiudicato per reati affini, una signora cameranense di 75 anni.

Si era qualificato come Poliziotto l'uomo che aveva chiamato l'anziana donna, sola in casa, annunciandole che suo marito era stata arrestato per non aver pagato le rate della macchina, di li a breve un avvocato si sarebbe presentato alla porta della signora, per ritirare la somma necessaria al rilascio. La chiamata avveniva alle 10 di mattina e già alle 10 e 20, al campanello della 75enne, agitata ed impaurita, suonava il sedicente avvocato, che presi in custodia 15 mila euro in contanti presto si dileguava senza lasciare traccia.

Rintracciato il marito e recuperata, in parte, la calma, la famiglia realizzava in poche ore di essere stata truffata dell'ingente somma, recandosi subito alla locale Stazione dei Carabinieri di Camerano per sporgere denuncia. I militari, grazie al fotoriconoscimento facciale eseguito dalla signora sul ricordo nitido del viso del napoletano, schedato per reati della stessa natura, riuscivano in poche ore a risalire all'identità del truffatore, confermato da ulteriori gravi e inequivocabili indizi di colpevolezza.

Scattava dunque la denuncia a carico dell'uomo presso la Procura di Ancona per truffa aggravata, e spiccato il foglio di allontanamento dalla Questura per i comuni della provincia di Ancona.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it




Questo è un articolo pubblicato il 03-12-2017 alle 17:31 sul giornale del 04 dicembre 2017 - 1649 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, anziani, ancona, camerano, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPxT