Hackunivpm 2017: vince il team che mette a servizio designer e stampe 3D

03/12/2017 - Alla maratona digitale dell’Univpm, giunta alla 4^ edizione, hanno partecipato oltre 60 studenti organizzati in 10 team. Il Rettore Longhi: “L’Hackathon è un laboratorio di intraprendenza per i nostri studenti”.

“Abbiamo pensato di legare insieme, in una comunità, designer e produttori di servizi di stampe 3D con chi vuole il prodotto finito in poco tempo e a casa". Così il team BSOD, composto da 10 studenti di ingegneria e economia, ha spiegato l'app vincitrice della IV edizione del Premio ‘Maurizio Panti’ nella maratona digitale HackUNIVPM giunta alla 4^ edizione. Coinvolti, dal 30 novembre all’1 dicembre, oltre 60 studenti dell’Università Politecnica delle Marche. I partecipanti si sono organizzati in 10 team che hanno lavorato ininterrottamente per quasi 30 ore per progettare e creare un prototipo di un'applicazione Web per l'erogazione di servizi a Smart Communities. In palio c’erano 4000 euro.

Lorenzo Governatori, Luigi di Giovanni, Matteo Sartori, Giovanni Bianchini, Lorenzo Cintioni, Luca Brandonisio, Michael Fondati, Luca Virgili, Jacopo  Zincarini, Andrea Perrello, del tea BSOD, si sono aggiudicati i 1000 euro del “Premio Panti” grazie al progetto dal titolo Mak3d: un’app web che da ad ogni persona la possibilità di pensare ad un oggetto e di stamparlo in 3D all’interno di una community fatta di designer e fornitori di servizi di stampe in 3D.

Di seguito i nomi dei team che hanno vinto gli altri premi, del valore di 500 euro ciascuno, che erano promossi da aziende che sostengono l'iniziativa e che continueranno a seguire i giovani che hanno partecipato alla maratona:
Premio Innovatività dell’applicazione (TeamSystem): Exploits 
Premio Validità delle soluzioni tecniche adottate (Vendini): Bug Busters
Premio User Interface e User Experience (Grottini Lab.): Ferrovie dello Stato
Premio Completezza del prototipo di applicazione (Facile.it): BSOD
Premio Qualità dell’applicazione (Loccioni): Bug Busters
Premio Organizzazione del lavoro di gruppo (Umbra Group): Exploits

A lanciare la sfida con l’HackUNIVPM il docente dell'Università Politecnica delle Marche Alessandro Cucchiarelli, con il supporto dei colleghi Donato Iacobucci e Silvio Cardinali, insieme alla Scuola Superiore di Studi dei Lions Clubs "Maurizio Panti". Hanno sostenuto l'iniziativa Confindustria Marche Nord, Eidos Consulting, Facile.it, Grottini Lab, Loccioni, Officine Creative Marchigiane, Team System, Umbra Group, Sinergia e Vendini. La commissione che ha valutato i progetti presentati era composta dai docenti Univpm Luca Spalazzi, Claudia Diamantini, Silvio Cardinali insieme a Flavio Tonetto, Franco Bompani della Scuola Superiori dei Lions.

Dichiarazione Rettore Sauro Longhi: "L’Hackathon è un laboratorio di intraprendenza per i nostri studenti, un modo per coinvolgerli ad intraprendere azioni concrete. Quest’anno con la scelta del tema i ragazzi si sono avvicinati a campi molto interessanti per il loro futuro: parliamo di sviluppo di soluzioni innovative nei servizi per le comunità sociali complesse e dinamiche, che possono trovare, nelle nuove tecnologie, elementi importanti di Social Innovation."

“La Scuola Superiore dei Lions Clubs ‘Maurizio Panti’ opera attraverso la formazione a sostegno delle nuove generazioni nella costruzione del loro futuro - ha spiegato Roberto Guerra, presidente della Scuola - per il loro inserimento nel mondo del lavoro e per l’avvio di esperienze imprenditoriali giovanili. Con l’Univpm realizziamo annualmente un Hackathon per l’assegnazione del ‘Premio Maurizio Panti’, la finalità è offrire loro opportunità e prospettive attraverso l’incontro con le imprese. Per questo l’edizione 2017  coinvolge importanti aziende locali e nazionali e si avvale anche della collaborazione di Confindustria Marche Nord. La Scuola Panti, inoltre, sostiene l’iniziativa perché interpreta gli insegnamenti del professor Maurizio Panti, illustre figura dell’Università dorica e importante riferimento per le istituzioni e le imprese del territorio, particolarmente impegnato nel preparare i giovani studenti ad affrontare la sfida straordinaria della vita con lo studio e la ricerca.”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2017 alle 18:20 sul giornale del 04 dicembre 2017 - 2081 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, università politecnica delle marche, ancona, univpm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPx8