Ci sono i Carabinieri al Salesi, ma portano doni ai piccoli pazienti

Ancona 18/12/2017 - Una delegazione del Cobar, il consiglio di base di rappresentanza dei Carabinieri delle Marche, ha fatto visita nella mattinata del 18 dicembre, accompagnata dalle Patronesse del Salesi ai piccoli pazienti ricoverati nell'ospedale dei bambini di Ancona.

“Siamo già alla sesta edizione di questo appuntamento con cui l'Arma dei Carabinieri vuole portare la propria vicinanza e solidarietà ai bambini ricoverati” spiega l'appuntato Palermo “i bambini si sono sempre dimostrati contenti del nostro arrivo e ci accolgono con grande stupore vedendoci arrivare tra le corsie, lasciandoci un emozione particolare. Un bell'appuntamento per creare vicinanza tra le istituzioni i bambini e loro famiglie”.

La delegazione, composta dal Presidente Cobar Marche Tenente Colonnello Ricciardi, il segretario Maresciallo Petracca, il delegato Brigadiere Greco e l'appuntato Palermo. I Militari hanno incontrato i pazienti all'ingresso, davanti a delle sagome raffiguranti i celebri Carabinieri di Pinocchio, per scattarsi le foto con gli incuriositi pazienti, per poi consegnare dei piccoli doni in ai degenti ospitati nelle camere, accompagnati dalle Patronesse del Salesi, con cui l'iniziativa è organizzata.

“Arrivati alla sesta edizione possiamo dire che questo evento e collaudato” dichiara la presidente delle Patronesse, Stefania Giacchè “A volte ci preoccupiamo delle possibili reazioni dei bambini con questi incontri, ma i dubbi si sciolgono nel momento in cui i Carabinieri entrano nelle camere, suscitando la gioia e la curiosità dei pazienti. Sono momenti di distrazione preziosi per affrontare le difficoltà di una degenza anche lunga”.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it







Questo è un articolo pubblicato il 18-12-2017 alle 13:17 sul giornale del 19 dicembre 2017 - 1307 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPZ6