Pesce scaduto, maxi sequestro ad Ancona

Ancona 22/12/2017 - È andato distrutto il pesce rinvenuto scaduto e ancora in vendita ad Ancona proprio a ridosso delle feste natalizie. A fare la scoperta gli uomini del reparto operativo aeronavale della Guardia di Finanza

Continua incessante l’impegno del personale di mare della Guardia di Finanza per assicurare la tutela della salute dei cittadini, in particolar modo nell’approssimarsi delle imminenti festività del Natale. Gli uomini del Reparto Operativo Aeronavale di Ancona della Guardia di Finanza, al termine di un controllo protrattosi per due giorni, hanno proceduto al grosso sequestro di ben 17 tonnellate di prodotto ittico congelato con data di scadenza ormai superata da tempo o privo dei requisiti minimi richiesti per l’identificazione e la tracciabilità, potenzialmente dannoso per la salute dei consumatori. Il servizio è stato condotto nei confronti di una grossa società del settore che, pur non avendo sede nella nostra regione, ha nella città di Ancona un grosso centro adibito a deposito e smistamento del prodotto congelato. L’attività, eseguita con lo scopo di verificare la tracciabilità del prodotto e la regolarità nella conservazione dello stesso, ha consentito di rinvenire all’interno della struttura interi bancali di prodotti riportanti il termine di conservazione scaduto. Le Fiamme Gialle della Stazione Navale di Ancona si sono avvalse dell’ausilio tecnico del personale del Settore veterinario della ASL Marche, intervenuto assieme ai finanzieri fin dal primo accesso presso lo stabilimento di stoccaggio. I tecnici sanitari hanno accertato la non idoneità del prodotto rinvenuto scaduto o privo di elementi atti a risalirne al confezionamento. Tutto il prodotto detenuto in maniera non conforme alle norme e rinvenuto con scadenza superata o privo di etichettatura di identificazione e tracciabilità è stato sottoposto a sequestro e, nell’immediatezza, conferito in discarica per la distruzione. Alla società sono state irrogate sanzioni di carattere pecuniario per violazione ai regolamenti CE che disciplinano la materia.








Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2017 alle 20:24 sul giornale del 23 dicembre 2017 - 2804 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQaD





logoEV