Pensilina incendiata e distrutta in piazza Diaz. Nei guai 30enne

01/01/2018 - Pensilina incendiata e distrutta e piazza Diaz, era stata imbottita di fuochi di artificio. Nei guai 30enne dopo l’arrivo delle Volanti di Polizia

Un gesto di pazzia per l’ultimo dell’anno e la fermata di piazza Diaz si trasforma in un rogo. A fuocopoco dopo la mezzanotte, alle 00.50. Una delle Volanti di servizio della Questura infatti notava, transitando in Viale della Vittoria, una pensilina della fermata dell’autobus in fiamme. Nelle vicinanze una ingente quantità di materiale pirico esplodente che aveva distrutto la pensilina.

Mentre i Vigili del Fuoco spegnevano l’incendio, gli Agenti effettuavano alcuni controlli che portavano all’identificazione dell’uomo trentenne, di origini campane, residente ad Ancona che aveva causato l’incidente.

“Non l’ho fatto apposta - volevo accendere qualche botto per il nuovo anno, ma poi qualche razzo non è partito verticalmente ed è andato a sbattere contro la pensilina”. Così si è giustificato il giovane ai poliziotti e che, ora dovrà rispondere a una denuncia per danneggiamento, accensioni pericolose in luogo pubblico e non solo.







Questo è un articolo pubblicato il 01-01-2018 alle 14:23 sul giornale del 02 gennaio 2018 - 3382 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo, pensilina a fuoco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQke