Aerdorica, Lodolini: “L’aeroporto diventa un caso europeo. La perdita del volo per Roma è stato un brutto colpo”

10/01/2018 - L’aumento di capitale da 20 milioni di europeo previsto dalla Regione Marche e per il quale si attende il via libera nei prossimi giorni dalla Commissione Europea rappresenta il futuro dell’aeroporto delle Marche e dei lavoratori che attendono lumi.

Per garantire la massima attenzione a Bruxelles sullo scalo marchigiano, il deputato anconetano Emanuele Lodolini ha approfondito la questione con l’europarlamentare Isabella De Monte, membro della Commissione per i Trasporti e Turismo. “Ho chiesto la massima attenzione al problema” – ha detto Lodolini.

“Da questa decisione dipenderà infatti anche la valutazione del tribunale fallimentare circa il piano di risanamento proposto da Aerdorica con l’avallo della Regione Marche e, in caso positivo, ripartirebbe anche la ricerca di nuovi investitori privati che potrebbero risolvere definitivamente la questione”.

“E’ chiaro quindi che la decisione dovrà essere assunta con il massimo senso di responsabilità ma ho avuto rassicurazioni che non ci saranno leggerezze e considerando gli accordi già presi con altri vettori tra cui EasyJet per alcuni collegamenti già pianificati per la stagione estiva in particolare verso Londra” – ha concluso Lodolini che ha interpellato anche l’europarlamentare Nicola Danti molto attento alle questioni economiche. Sotto l’aspetto operativo la perdita del volo di Alitalia da Ancona su Roma, tre andate e tre ritorni, ha costituito un’ulteriore criticità e la perdita di circa 800 mila euro di fatturato. Sul tema presentai anche un’interrogazione al Ministro delle Infrastrutture Delrio.


da On. Emanuele Lodolini
parlamentare Pd




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2018 alle 18:35 sul giornale del 11 gennaio 2018 - 1337 letture

In questo articolo si parla di emanuele lodolini, politica, roma, ancona, pd

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQy4