Falconara: arrestato 35enne con precedenti per droga e rapina, deve scontare due anni e sei mesi

carabinieri senigallia 11/01/2018 - I Carabinieri della Stazione di Senigallia, coordinati dal maggiore Cleto Bucci, hanno arrestato un senigalliese di 39 anni colpito da un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona.

Dovrà scontare la pena di anni 2 e mesi 6 reclusione, poiché condannato con sentenze definitive in ordine ai reati di detenzione illegale di sostanze stupefacenti e rapina aggravata. La pena riguarda due condanne inflitte nel 2016 e divenute irrevocabili. La prima a 6 mesi di reclusione è stata inflitta dal Tribunale di Pesaro per detenzione illegale di sostanze stupefacenti. L’inchiesta era stata avviata dai Carabinieri nell’agosto del 2013 dopo che a Pergola (PU) si era verificato un caso di decesso per overdose di eroina.

Le conseguenti indagini portarono a scoprire un traffico di droga che aveva con base operativa a Senigallia. Sei imputati furono rinviati a giudizio tra cui il 39enne arrestato. La seconda condanna a 2 anni di reclusione è stata invece inflitta dal Tribunale di Ancona per rapina aggravata in concorso. La sera del 26 aprile 2014 a Senigallia, l’uomo, agendo con una complice, si rese responsabile dello scippo di borsa ai danni di un’anziana che nella circostanza rovinò a terra riportando un trauma distrattivo al rachide cervicale e al braccio sinistro.

L’uomo, che è stato rintracciato nella sua abitazione a Falconara Marittima, espletate le formalità di rito è stato associato nel carcere di Montacuto per l’espiazione della pena.





Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2018 alle 16:59 sul giornale del 12 gennaio 2018 - 1035 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQA8