Palazzo Madama apre le porte agli studenti di Ancona

20/01/2018 - A Palazzo Madama l’incontro per la presentazione del progetto dedicato all’Europa, che vede coinvolte le città di Ancona, Cosenza, Roma e Milano. Il Presidente del Consiglio, Antonio Mastrovincenzo, chiamato a condividere le diverse esperienze attivate con successo dall’Assemblea legislativa delle Marche

Il Senato apre le porte agli studenti di Ancona, Cosenza, Roma e Milano che parteciperanno nelle prossime settimane al progetto di alternanza scuola lavoro “Europa Lab. I giovani al centro dell’Europa”. A Palazzo Madama l’incontro con i rappresentanti dei diversi istituti, coordinato dalla senatrice Silvana Amati, al quale hanno partecipato il ministro Vittoria Fedeli e il Presidente del Cespi, Piero Fassino. Nelle Marche il progetto sarà attivato grazie alla convenzione tra Consiglio regionale, liceo scientifico “Galilei” (ente promotore) e Cespi (Centro studi di politica internazionale), sottoscritta lo scorso mese di novembre. Il Presidente Antonio Mastrovincenzo è stato chiamato a presentare l’iniziativa ed a condividere le esperienze di alternanza scuola – lavoro, che si sono già concretizzate nell’ambito delle strutture dell’Assemblea legislativa, nel rispetto degli obiettivi del progetto “Conoscere il Consiglio”, posto in essere per avvicinare i giovani alle istituzioni.

“L’ alternanza scuola lavoro – ha sottolineato Mastrovincenzo - è uno strumento che può dare un contributo importante per l'inserimento lavorativo dei giovani. Questo tipo di esperienza consente agli studenti di valorizzazione le proprie vocazioni personali e acquisire competenze utili per il loro futuro. Vanno sicuramente eliminati alcuni aspetti negativi che rischiano di inficiare l’utilità di questo istituto su cui il Ministero sta già lavorando per gli adeguati correttivi. Come Consiglio regionale abbiamo deciso di attivare quest’ulteriore progetto che coinvolgerà gli studenti del Liceo Galilei sul tema della Europa, e sulle grandi opportunità che questa offre ai giovani: i ragazzi avranno modo di approfondire l’utilizzo dei fondi europei e le strategie di programmazione grazie anche al supporto delle strutture della assemblea legislativa.”

La scorsa primavera, come si ricorderà, nove studenti degli Istituti “Savoia Benincasa” e “Rinaldini” di Ancona hanno avuto la possibilità di effettuare un percorso formativo alla scoperta del funzionamento dell’Assemblea legislativa iA Palazzo Madama l’incontro per la presentazione del progetto dedicato all’Europa, che vede coinvolte le città di Ancona, Cosenza, Roma e Milano. Il Presidente del Consiglio, Antonio Mastrovincenzo, chiamato a condividere le diverse esperienze attivate con successo dall’Assemblea legislativa delle Marche n tutte le sue articolazioni. Un lavoro importante, a cui gli studenti si non avvicinati con entusiasmo e che ha portato anche alla realizzazione di una pubblicazione finale e di diversi elaborati. Il nuovo progetto dedicato all’Europa e che vedrà protagonisti gli studenti del “Galilei” avvierà un percorso che troverà conclusione nel prossimo mese di maggio. Gli obiettivi formativi generali, contemplati nella convenzione, rispondono alla necessità di accorciare le distanze tra giovani e decisori politici, educare alla cittadinanza attiva europea, sperimentare percorsi di ricerca e di analisi su temi attuali.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-01-2018 alle 01:45 sul giornale del 20 gennaio 2018 - 473 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQSm





logoEV