Corteo CasaPound al Viale, una lettera al prefetto D’Acunto

07/02/2018 - “Gesto provocatorio che potrebbe creare notevoli problemi di ordine pubblico”

Abbiamo appreso in mattinata della richiesta, inoltrata da CasaPound, di poter tenere un corteo ad Ancona, previsto per la giornata di sabato 10 febbraio lungo il Viale della Vittoria, in pieno centro. ​

Considerati i recenti gravi episodi di cronaca che hanno colpito la città di Macerata e l'attentato di stampo razzista di sabato scorso, nonché la concomitante iniziativa a carattere nazionale indetta dall’Anpi e da altre realtà organizzate del territorio per il 10 febbraio, dove partiti politici associazioni e sindacati scenderanno in piazza a Macerata per dire no a tutti i razzismi e ai fascismi, riteniamo che svolgere una manifestazione di estrema destra nella stessa giornata, sia un gesto quanto meno provocatorio e che potrebbe creare notevoli problemi di ordine pubblico. ​

Nell’esprimerle la nostra preoccupazione, Le chiediamo, cortesemente, di valutare questa nostra segnalazione.

Gianluca BUSILACCHI – Consigliere regionale ​

Beatrice BRIGNONE – Parlamentare ​

Lara RICCIATTI – Parlamentare ​Stefano CRISPIANI – Consigliere comunale Ancona

​Loredana PISTELLI – Consigliere comunale Ancona ​

Francesco Rubini – Consigliere comunale Ancona





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2018 alle 16:38 sul giornale del 08 febbraio 2018 - 1802 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, lettera, gianluca busilacchi, corteo CasaPound

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aRtc