Ancona: Giovane si butta dal traghetto. Paura al porto, salvato da ormeggiatori e macchina dei soccorsi

11/04/2018 - È stata la macchina dei soccorsi a salvare il giovane migrante trovato in stato di ipotermia dopo un tuffo nelle acque fredde del porto. A soccorrerlo per primi alcuni ormeggiatori del porto

Si é buttato dal traghetto dell’anek proveniente dalla Grecia il giovane, con probabilità di nazionalità libica tra i 20-25 anni, soccorso dalla Croce Gialla di Ancona nel pomeriggio nei pressi della banchina Nazario Sauro.

Dopo il gesto è stato recuperato e tratto in salvo per poi essere affidato alle cure dei sanitari accorsi sul posto, i volontari della Croce gialla e l’automedica. A notarlo è stato un natante degli ormeggiatori che dando l’allarme ha fattto scongiurare il peggio.

Il ragazzo è stato trovato in stato di ipotermia con un trauma cranico. Una volta fatta risalire la temperatura corporea, con delle coperte termiche, il giovane è stato poi trasportato a nosocomio di Torrette per le cure del caso.







Questo è un articolo pubblicato il 11-04-2018 alle 21:38 sul giornale del 12 aprile 2018 - 1092 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTvZ