Sopralluogo al nuovo Inrca e nuovo Tambroni per il candidato Tombolini

13/04/2018 -

L’Inrca è da sempre punto di riferimento non solo per la ricerca ma anche per l’assistenza alla popolazione anziana del capoluogo e di un ampio bacino di utenza. Eppure ci sono significative e costosissime incompiute, che pesano sul futuro dei nostri anziani sempre più spesso costretti a dolorose peregrinazioni, lontani dai propri affetti, dalle proprie case. In tal senso il candidato sindaco di Ancona Stefano Tombolini ritiene doveroso capire, al di là delle promesse della renziana Mancinelli e del governatore delle Marche Ceriscioli, come si sta evolvendo la situazione per il nuovo Inrca e per il nuovo Tambroni. Ma anche per capire quale sarà il futuro dell’Inrca alla Montagnola. Tombolini ha incontrato la stampa nei locali Inrca di Villa Gusso, in via Santa Margherita di Ancona, con il direttore generale dell’Istituto, Gianni Genga. Con Tombolini ci saranno il senatore Andrea Cangini di Forza Italia,l’on. Tullio Patassini della Lega e l’on. Francesco Acquaroli.

Un veloce sopralluogo al cantiere dunque del nuovo Inrca all’Aspio e poi a quello del nuovo Tambroni all’interno dell’area ex Crass.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2018 alle 23:06 sul giornale del 14 aprile 2018 - 1865 letture

In questo articolo si parla di politica, ancona, tombolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aTAx