Falconara: migrante 18enne investito da un camion, muore per le condizioni gravissime

12/06/2018 - Il bacino schiacciato. È a causa di questa grave condizione che il giovanissimo, appena 18enne, è morto nella matina di martedì all’ospedale regionale di Torrette ad Ancona. Il brutto episodio domenica sera tra l’Eurospin e l’Api.

Le indagini subito dopo il soccorso. Stanno procedendo i Carabinieri all’identificazione del camion che domenica sera ha investito un giovane migrante presso la zona del supermercato Eurospin e dell’Api; si ritiene che possa trattarsi di un uomo ventosa, così definito un migrante che ha tentato di superare il confine aggrappandosi ai tir in uscita dal porto dorico.

Il giovane migrante, un afgano appena 18enne, si trova da domenica nel reparto di rianimazione di Torrette dove è stato intubato; “Sembrava spacciato – le parole del tenente di Falconara, Michele Ognissanti sta lottando tra la vita e la morte. È stato schiacciato all’altezza del bacino e sono queste lesioni chiaramente gravissime”.

Il giovane aveva con se una carta di protezione internazionale rilasciata dalla Grecia, di cui sono riusciti a determinarne l’autenticità, in quanto la foto presente coincideva con il volto del giovane. È stato avvertito il consolato e sembra che il neo 18enne fosse un rifugiato politico nella repubblica ellenica, la quale ha accertato le generalità del giovane migrante.

Aggiornamento. Putroppo le gravi condizioni in cui giaceva non gli hanno dato scampo. Non ce l’ha fatta infatti il 18enne afgano trovato in fin di vita in strada. È morto nella mattina attorno alle 9 nel letto di ospedale dove aveva ricevuto le cure. Uno schiacciamento grave il suo che, nonostante la sua forza facesse sperare, non gli a dato scampo.


Luisa Del Sorbo e Barbara Borsini
redazione@viveresenigallia.it




Questo è un articolo pubblicato il 12-06-2018 alle 12:19 sul giornale del 13 giugno 2018 - 1387 letture

In questo articolo si parla di cronaca, falconara marittima, articolo, Luisa Del Sorbo, Barbara Borsini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aVwO