Si alza il sipario sulla quindicesima edizione dell'Ancona Jazz Summer Festival

Ancona 03/07/2018 - Ad Ancona dal 4 al 18 luglio tra la Mole Vanvitelliana, la Terrazza dell'Agriturismo Aion di Moroder e Piazza del Plebiscito

Esclusive, grandi concerti a tema, nomi inediti e storici e un ampio ventaglio stilistico che contempla blues, swing, jazz contemporaneo, big band, vocalist, un festival insomma per tutti i gusti, all'insegna della qualità e dell'imprevedibilità tipiche del jazz.

La Mole Vanvitelliana ospiterà 6 serate del festival, la prima il 4 luglio, quando sul palco salirà la Lydian Sound Orchestra diretta da Riccardo Brazzale, per la prima volta ad Ancona. Votata dalla rivista Musica Jazz “miglior orchestra italiana 2015”, si esibirà in un programma dedicato a Martin Luther King nel 50^ anniversario della sua scomparsa, in una serata dal titolo “We Resist! In viaggio verso la libertà – Nel 50^ anniversario di Martin Luther King e della rivoluzione giovanile”.

Riccardo Brazzale (studi classici e jazz a Vicenza, Parma e Milano), fonda la Lydian Sound Orchestra nel 1989 e, da allora, questa formazione diventa il suo strumento principale, quello che gli permette di esprimere al meglio la sua concezione musicale. Personaggio di vasta cultura specifica, scrittore, insegnante, direttore artistico di teatri importanti, Brazzale ha girato in lungo e in largo la penisola, e non solo, presentando sempre una musica di fertile intelligenza e assoluto coinvolgimento. Caratteristica primaria della Lydian e del suo conduttore, infatti, è quella di esplorare la tradizione, vedi Monk, Ellington, i lavori di Max Roach, Eric Dolphy, Ornette Coleman, per trovare nuovi spunti narrativi e guardare avanti. Piena di eccellenti e famosi musicisti, l’orchestra ha sviluppato un suono personale e intrigante che ben si esplica attraverso una nutrita discografia (che le ha consentito di ottenere premi importanti durante la sua lunga attività). Se nel 2008 Brazzale ha vinto il referendum della rivista “Musica Jazz” come migliore compositore e arrangiatore, nel 2015 lo stesso referendum ha incoronato la Lydian come miglior orchestra italiana. “We Resist!” è uscito il 30 aprile di quest’anno come omaggio alla grande figura di Martin Luther King, scomparso nel 1968, ma soprattutto come manifesto di un costante impegno musicale nell’affrontare repertori in modo creativo e originale, e metaforicamente a combattere quel disimpegno che domina la vita di oggi in favore di un avvicinamento a chi lotta, giorno dopo giorno, per i propri diritti e le proprie libertà.

“La mia passione per il jazz è totale, anzi totalizzante. Amo essere nel jazz in tutte le sue fasi, dal pensarlo al realizzarlo, dal promuoverlo all’insegnarlo. fatto salvo che quando si è sul palco come musicisti e si realizza la propria musica è sempre un’emozione grande, più grande di ogni altra- racconta Brazzale- Però, pesandoci bene, credo che ciò che mi ha sempre accompagnato sia stato il desiderio di condividere la passione e le emozioni che ci dà questa nostra musica: per questo ci ho sempre messo uguale impegno anche nell'organizzare e nel promuovere concerti, così come nello scrivere e soprattutto come insegnante, sia di storia del jazz che di teoria, armonia, arrangiamento e orchestrazione: in fondo penso che tutto questo faccia parte proprio di quella idea di condivisione della bellezza che il jazz ci offre. Ed è una lunga storia che vado vivendo da quando ero adolescente- aggiunge- e che spero di continuare a vivere per tanto tempo ancora. Se avrò la fortuna di continuare a fare musica con bravi musicisti e belle persone, come per fortuna mi accade da tanti anni con la Lydian, allora questa idea di condivisione potrà proseguire anche all’infinito”.

Del progetto dedicato a Martin Luther King, Brazzale spiega: “Ellington scriveva pensando ai suoi solisti ma così facevano anche Count Basie e poi Charles Mingus: il rapporto fra il gruppo e il singolo musicista è bellissimo. Con la Lydian questo proviamo a farlo da tanti anni e così è anche per un progetto diverso e particolare come quello che presentiamo ad Ancona e che è da poco uscito su cd. “We Resist!” è un titolo significativo: riporta al passato, a quei primi anni ’60, quando i musicisti si sentivano in dovere di impegnarsi con la musica per dire qualcosa anche alla società civile, ma è anche molto, molto attuale, perché credo che forse oggi più di ieri, musicisti e artisti non possano vivere in un universo parallelo: siamo tutti primariamente persone che nella quotidianità dovrebbero impegnarsi a resistere al disimpegno. In “We Resist!” ci sono riletture del celebre album “We Insist!” di Max Roach ma anche brani, sia originali che nuove visioni della letteratura jazzistica, che ci riportano a diversi tipi di impegno: civile, sociale, ecologico ma anche musicale, perché già la scelta di un linguaggio e di un repertorio può esser sì rispettosa della tradizione ma, non meno, lontana dalle mode e aperta ai linguaggi più diversi”.

La formazione: Gianluca Carollo, tromba, flicorno; Giovanni Hoffer, corno; Roberto Rossi, trombone; Glauco Benedetti, tuba; Robert Bonisolo, sax tenore, sax soprano; Mauro Negri, sax alto, clarinetto; Rossano Emili, sax baritono, clarinetto basso; Paolo Birro, pianoforte; Marc Abrams, contrabbasso; Mauro Beggio, batteria; Vivian Grillo, voce solista; Franco Costantini, voce recitante.

Il progetto rientra in JazzRail, terza edizione del progetto I Luoghi del Jazz , realizzato con il supporto del MiBACT




Biglietteria & Info

ore 19,00 – aperitivo e incontro con i musicisti presso il Lazzabaretto
ore 21,30 – concerto cortile della Mole – posto unico € 12,00 / ridotto € 10,00
Ad ogni biglietto va aggiunto il diritto di prevendita di € 1,50
Riduzione : giovani fino a 26 anni, soci ARCI, soci COOP, soci FAI, soci MJN 2018
Biglietteria aperta dalle ore 20,00

In caso di maltempo: Teatro Sperimentale, via Redipuglia
PREVENDITE
Casa Musicale, corso Stamira 68, Ancona tel. 071 202588 (qui è anche possibile sottoscrivere la MJN card per il 2018)
Circuito vivaticket
BIGLIETTI ONLINE www.vivaticket.it
T +39 350 0214370
www.anconajazz.com
www.marchejazznetwork.it
info@anconajazz.com
FB Ancona.jazz

Infoline 350 02 14 370






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2018 alle 19:19 sul giornale del 04 luglio 2018 - 804 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Ancona Jazz

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWfp





logoEV