Falconara: Gli inglesi salveranno Aerdorica?

aeroporto Ancona 12/07/2018 - Gli inglesi salveranno Aerdorica? Stando a voci di corridoio saranno proprio loro a rilevare lo scalo falconarese.

Il private equity londinese Njord Partners, affiancato a Goldenbridge Advisory, sarebbe prossimo a rilevare l’aeroporto delle Marche a Falconara. Questo perlomeno stando a voci di corridoio che hanno fatto indignare le altre società interessate, Air Vallée e Daccimet Hispania. L’investitore britannico sarebbe visto, stando ad alcune indiscrezioni, di buon occhio dalla stessa Regione Marche che detiene la quota di maggioranza con quasi il 90% della società Aerdorica che gestisce l’aeroporto Raffaello Sanzio.

Dunque a salvare l’aeroporto di Falconara potrebbero essere gli inglesi con un’offerta da parte di Njord Partners e Goldenbridge Advisory che avrebbe battuto quelle degli altri soggetti in gara. Lo scorso giugno era stato presentato al Tribunale fallimentare di Ancona il piano concordatario per evitare il fallimento. Oltre alla Regione, che pare resterà in minoranza, detengono tra gli altri una piccola parte di quote anche il Comune di Ancona e la Camera di Commercio di Ancona.





Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2018 alle 09:40 sul giornale del 13 luglio 2018 - 1289 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, ancona, falconara marittima, aeroporto ancona, vivere ancona, laura rotoloni, vivereancona.it, redazione@vivereancona.it, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWww