Calcio: popolo biancorosso in lutto, addio a Claudio Contadini

Ancona 19/07/2018 - Il popolo biancorosso è in lutto per la morte di Claudio Contadini, storico tifoso dell’Ancona. Aveva solo 64 anni e da tempo l’ottava contro un male incurabile

ANCONA - Si è spento ieri sera nel reparto di Oncologia di Torrette a soli 64 anni per un male inguaribile contro cui ha combattuto con coraggio e tenacia. E’ stato un personaggio molto conosciuto nel mondo del tifo organizzato: già nel 1982 fu tesoriere del club Il Boccale, diventando poi consigliere del Centro Coordinamento Club e, dal 1996, dei Club Uniti Biancorossi Ancona. Una vita dedicata alla squadra dorica, che seguiva ogni domenica nella sua amata gradinata, prima al Dorico, poi al Del Conero. Lascia la moglie Annalisa e i figli Paolo e Marco. I funerali si terranno domattina alle 11,15 nella chiesa del Cristo Divino Lavoratore di piazzale Camerino. Il consiglio direttivo dei Cuba si stringe intorno alla famiglia di Claudio Contadini. «Nostro Fratello, nostro Amico, nostro Consigliere, ha condiviso con noi 36 anni di vita - scrive Eros Giardini, presidente dei Cuba -, dando a tutti esempio di grande correttezza, grande lealtà, grande, grandissimo cuore. La sua pacatezza, la sua discrezione, la sua grande educazione non deve trarre in inganno chi ci legge. All'occorrenza Claudio sapeva essere fiero, forte, risoluto e decisivo. Quando si perde un amico piangi, quando si perde un fratello come Claudio ti senti distrutto».

In foto: Claudio Contadini (a sinistra) premia l'ex tecnico dell'Ancona Giovanni Cornacchini








Questo è un articolo pubblicato il 19-07-2018 alle 17:35 sul giornale del 20 luglio 2018 - 2418 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWMR





logoEV