Palombina: Si tuffa senza saper nuotare, 17enne rischia l’annegamento

eliambulanza 1' di lettura Ancona 24/07/2018 - Attimi di pure terrore sulla spiaggia libera di Palombina nella mattina di martedì, quando un 17enne ucraino perdeva i sensi in mare

Il ragazzo, nonostante non sapesse nuotare, aveva deciso di buttarsi in acqua, ma veniva presto sopraffatto dai flutti che impetuosi spazzano lo specchio di mare di fronte all’arenile. Il giovane in difficoltà iniziava ad ingoiare acqua, fino perdere i sensi affondando. Una situazione disperata, contenuta solo dall’intervento del cugino del 17enne ucraino e dal bagnino che accortosi dell’emergenza interveniva immediatamente.

Il giovane malcapitato veniva trascinato sulla spiaggia ancora privo di sensi, in condizioni fisiche disperate. I soccorsi non si facevano attende e sul posto giungeva il quod proveniente da Falconara, la Croce Gialla di Ancona e prendeva il volo l’elisoccorso di Icaro, che atterrava sull’arenile di Palombina mentre già si tentava di animarlo.

Giunto in volo all’Ospedale di Torrette in codice rosso avanzato, il ragazzo in condizioni gravissime veniva ricoverato in sala emergenze. Nonostante non fosse ancora fuori pericolo sembra che il paziente sia entrato in sala rianimazione senza essere intubato, quindi respirando autonomamente. Un dettaglio che lascia sperare in una risoluzione positiva di questo brutto incidente.


di Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-07-2018 alle 17:08 sul giornale del 25 luglio 2018 - 1273 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, eliambulanza, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aWVq