Emergenza al pronto soccorso? Anaao Assomed Marche chiede l’impiego degli interinali

Ancona 31/07/2018 - Come ogni estate torna il problema del sovraffollamento nei pronto soccorso nelle settimane più calde

Le alte temperature e l’afa acuiscono patologie pregresse nei soggetti deboli, soprattutto anziani, costringendo molti altri a rivolgersi alle stesse strutture di primo soccorso. Anaao Assomed Marche rigetta il concetto di emergenza e chiede che vi sia una integrazione del personale usando magari gli interinali invece di ridurre o chiudere i reparti per mancanza di personale. “Non si può parlare di emergenza – ha detto Oriano Mercante, Segretario regionale - perché il fenomeno è prevedibile e tutti gli anni si ripresenta puntualmente”. “Se vogliamo – aggiunge - si può solo parlare di emergenza della programmazione in quanto essa è inefficace e crea quelle criticità che poi si ripercuotono da una parte sull’assistenza all’utenza e, dall’altra sulla prestazione degli operatori sanitari.

A proposito di attualità, sullo scontro in consiglio regionale dei giorni scorsi sulla legge 211 che modifica i criteri di nomina dei direttori di Area Vasta a cui sarà prorogato l’incarico e decurtato lo stipendio, il Segretario di Anaao Assomed Marche ha puntualizzato. “E’ un dibattito che onestamente non ci appassiona – ha detto Mercante – perché siamo più abituati ad occuparci dei servizi. Certamente una sintesi condivisa sarebbe stata opportuna piuttosto che uno scontro politico tra maggioranza ed opposizione. A noi interessa la sostanza più che la forma”.


da Anaao Assomed
sindacato della dirigenza medica e sanitaria





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2018 alle 16:41 sul giornale del 01 agosto 2018 - 674 letture

In questo articolo si parla di attualità, sindacato della dirigenza medica e sanitaria, Anaao Assomed

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aW9H