Salto in alto: Gianmarco Tamberi vola a 2,33 a Eberstadt

Ancona 28/08/2018 - Gianmarco Tamberi è tornato. Il campione anconetano di salto in alto è volato a 2,33 a Eberstadt

Gimbo is back. Gianmarco Tamberi è tornato. Il campione anconetano di salto in alto è volato a 2,33 a Eberstadt, in Germania, chiudendo al secondo posto il meeting vinto dall’australiano Brandon Starc a 2,36. L’azzurro ha centrato il suo primato stagionale dopo aver superato la fatidica quota dei 2,30 al terzo tentativo. Per il 26enne delle Fiamme Gialle è come una rinascita a due anni dall’infortunio di Montecarlo, quando raggiunse i 2,39 prima di rompersi una caviglia. «Due anni infiniti, due anni impossibili da raccontare, due anni di frustrazione, due anni per tornare a volare. Grazie a tutti quelli che mi hanno sempre sostenuto e confortato: finalmente possiamo dirlo, urlarlo... Halfshave is back» ha scritto Gimbo sul suo profilo Facebook. La Germania porta fortuna a Tamberi, che qui nel 2015 aveva stabilito due record italiani in successione (2,35 e 2,37). Ora il traguardo dei 2,33, cinque centimetri in più rispetto alla misura ottenuta agli ultimi Europei di Berlino, dove ha sfiorato la medaglia di bronzo. Mister Halfshave ora si proietta verso il prossimo impegno: la tappa di Diamond League a Bruxelles, venerdì prossimo. Con l’obiettivo di migliorarsi ancora.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2018 alle 03:45 sul giornale del 28 agosto 2018 - 975 letture

In questo articolo si parla di sport, gianmarco tamberi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aXPq





logoEV
logoEV