Al via oggi “La mia generazione Festival”. Tra musica, vintage e vinyl market

13/09/2018 - Cinque giorni di musica, mostre, incontri, vintage e vinyl market alla mole e non solo. Ingresso gratuito

Con l'apertura alla MOLE (Canalone e sala boxe) alle 18,30 dell'area Art visual a cura di Hip Nic e con la successiva inaugurazione (ore 19,00) della mostra Gli sguardi di una generazione di Guido harari e la conversazione alle 21,30 nello spazio Cinema con lo stesso artista prende il via oggi La Mia Generazione Festival, prima edizione della kermesse organizzata dal Comune di Ancona – Assessorato alla Cultura e con la direzione artistica di Mauro Ermanno Giovanardi.

Concerti, dj set, incontri, mostre, vintage & vinyl market. Tutto ruota intorno alla musica e al periodo d'oro del rock indipendente italiano: gli anni '90.

Non un “amarcord”, sia chiaro. Ma un viaggio attraverso un'epoca che ha fortemente condizionato tutto ciò che è successo dopo nell'ambito della musica indipendente di casa nostra. Così, dal 13 al 16 settembre, la Mole Vanvitelliana diventa una sorta di “factory” dove da pomeriggio a sera si alterneranno momenti di incontro e dibattito con alcuni tra i maggiori protagonisti del panorama musicale e discografico italiano, e performance live costruite e pensate appositamente per il festival.

Gli ospiti della kermesse sono: Marlene Kuntz, Almamegretta, Raiz, Mauro Ermanno Giovanardi, Cristina Donà, Eva Poles (Prozac+), Rachele Bastreghi (Baustelle), Ginevra Di Marco, Umberto Palazzo, Valerio Soave (Mescal), Vittoria Burattini, Edda, Luca De Gennaro, Daddy G, Guido Harari, Cristiano Marcelli, Francesco Paolo Chielli (Yuppie Flu), Mara Redeghieri, Stefano Senardi, Federico Guglielmi, Luca Valtorta.

Il Festival si protrarrà fino a domenica prossima 16 settembre, entrando a fare parte a pieno titolo della NOTTE BIANCA di sabato prossimo, quando per l'occasione si spinfgerà fino a Piazza del Papa.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2018 alle 18:00 sul giornale del 14 settembre 2018 - 1969 letture

In questo articolo si parla di ancona, spettacoli, comune di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aYlL





logoEV