Benvenute Matricole! L’Univpm accoglie a Montedago i nuovi studenti

Ancona 09/10/2018 - Martedì 9 Ottobre 2018 la Facoltà di Ingegneria dell’Università Politecnica delle Marche ha dato il benvenuto a tutte le matricole iscritte alla triennale con una giornata interamente dedicata a loro al Polo Monte Dago di Ancona.

Alle ore 12.00 i ragazzi sono state accolti per la sessione plenaria in Aula Magna con il saluto di benvenuto del Rettore Prof. Sauro Longhi. Al preside eletto, Prof. Marco D’Orazio, il compito di presentare la Facoltà e i suoi servizi. A seguire spazio a Leonardo Archini Presidente del Consiglio Studentesco della Politecnica delle Marche e a tutte le associazioni studentesche. Si sono poi presentati i tutor di ingengeria (vedi foto), studenti disponibili ad aiutare i loro futuri colleghi durante il percorso di studi. Prima della sessione plenaria sono stati organizzati diversi appuntamenti per i futuri studenti, divisi per ogni area di interesse. Il Welcome Day si terrà anche a Fermo nella sede della Facoltà di Ingegneria Univpm in via Brunforte mercoledì 10 ottobre.

Note sulla Facoltà di Ingegneria della Politecnica

Ranking internazionali su qualità della didattica: la Politecnica secondo la classifica internazionale THE è tra le prime cinque università italiane e tra le prima cento europee.
Ranking nazionali: secondo il CENSIS la Politecnica è al 5° posto tra i medi Atenei per le strutture ed i servizi e nelle classifiche per settore i corsi di laurea sono stabilmente sempre nelle prime posizioni in Italia.

L’ANVUR (agenzia del ministero che valuta la qualità della didattica ci ha valutati come pienamente soddisfacenti) ha premiato per la ricerca 2 Dipartimenti di Ingegneria (su 8 della Politecnica) considerati dipartimenti di eccellenza e finanziati con un finanziamento straordinario di 13 milioni di euro per crescere ulteriormente come poli di eccellenza. Si tratta di due progetti uno di Ingegneria Civile Edile e Architettura sulle opportunità che la digitalizzazione può offrire per la gestione dei cantieri, la progettazione edilizia e la conservazione dei beni culturali. L’altro riguarda Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche con un progetto sull’industria 4.0 che propone una integrazione tra produzione additiva e sottrattiva, nuovo paradigma dei processi manifatturieri, per l’organizzazione, il controllo e la progettazione passando attraverso una digitalizzazione di ogni aspetto della fabbrica. Di questi 8 Dipartimenti, 3 hanno progetti relativi a Industria 4.0 con approfondimento di temi quali manifattura additiva, robotica avanzata e organizzazione digitale. Un campo molto promettente e a cui finora nessuno ha pensato di applicare questi concetti su larga scala è il cantiere edile, una manifattura molto importante che potrebbe sfruttare bene l’innovazione portata da Industria 4.0 prima di tutto per aumentare la sicurezza dei lavoratori, ma anche per rendere più efficiente i processi di costruzione e più tracciabile il costruito.

La Facoltà di Ingegneria ha circa 7000 studenti (triennali e magistrali) che vengono da diverse regioni italiane. Secondo AlmaLaurea è alto il tasso di occupazione dopo la laurea per gli studenti della Facoltà di Ingegneria (92% a 3 anni dalla laurea) con stipendi medi adeguati alla formazione ricevuta. Ci sono 4 Dipartimenti e 17 corsi di laurea, alcuni in lingua inglese con studenti anche stranieri nelle diverse aree (informazione, automazione, elettronica, biomedica, gestionale, meccanica, civile, edile, edile-architettura ambientale). Ci sono corsi di laurea con il riconoscimento del titolo a livello europeo (edile-architettura) e studenti inseriti in moltissimi Paesi stranieri. Da poco è stato attivato anche un corso di laurea professionalizzante in “Tecniche della costruzione e gestione del territorio”.

4 Dipartimenti:
Ingegneria Civile, Edile e Architettura
Ingegneria dell’Informazione
Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche
Scienze e Ingegneria della Materia, dell’Ambiente ed Urbanistica - SIMAU

17 Corsi di Laurea:
- Corsi di laurea triennali:
Ingegneria Edile
Ingegneria Civile e Ambientale
Ingegneria Elettronica
Ingegneria Biomedica
Ingegneria Informatica e dell’Automazione
Ingegneria Meccanica
Ingegneria Gestionale (Sede di Fermo)
Tecniche della Costruzione e Gestione del Territorio
- Corsi di laurea magistrale
Ingegneria Civile
Ingegneria Edile
Environmental Engineer (corso in lingua inglese)
Ingegneria Elettronica
Biomedical Engineering (corso in lingua inglese)
Ingegneria Informatica e dell’Automazione
Ingegneria Meccanica
Ingegneria Gestionale (Sede di Fermo)
- Corso a ciclo unico (5 anni)
Ingegneria Edile Architettura (Corso ad accesso programmato)







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-10-2018 alle 19:17 sul giornale del 10 ottobre 2018 - 818 letture

In questo articolo si parla di attualità, università, università politecnica delle marche, ancona, univpm

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZdP