Falconara: blitz di Carabinieri e Guardia Costiera sull’arenile, spacciatore colto in flagranza

05/11/2018 - È stato colto mentre cedeva droga ad un giovane del luogo. Nei guai, dopo il blitz congiunto sull’arenile, 22enne del Gambia. Pizzicati anche due stranieri irregolari

Controlli congiunti da parte dei Carabinieri e della Capitaneria di porto sull’arenile falconarese, rintracciati due stranieri irregolari ed arrestato un terzo, censurato 22enne di origine gambiana, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il blitz lunedì mattina, quando i Carabinieri della Tenenza e il personale dell’Ufficio Locale Marittimo della Capitaneria di Porto di Falconara, hanno battuto l’arenile al termine di alcuni appostamenti intrapresi dai militari in borghese. È così che è stato possibile assistere ad un tentativo di spaccio di una dose di hashish da parte di un pregiudicato 22enne gambiano, in favore di un giovane residente a Falconara, appena maggiorenne, incensurato e di origine rumena. Erano infatti nei pressi del sottopassaggio di Villanova quando sono stati sorpresi dai Carabinieri in borghese supportati dai colleghi in divisa e dalla Guardia Costiera.

Il nordafricano, trovato in possesso di circa 15 grammi di hashish suddivisi in una decina di dosi, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto che sarà celebrata domattina davanti al GIP del Tribunale di Ancona; nel frattempo il giovane straniero potrà meditare nelle camere di sicurezza della caserma del locale Comando Carabinieri. Proseguono intanto i controlli per arginare la presenza di immigrati irregolari che si accampano a ridosso del litorale di Villanova di Falconara, grazie anche al proficuo apporto della Guardia Costiera.







Questo è un articolo pubblicato il 05-11-2018 alle 17:35 sul giornale del 06 novembre 2018 - 4440 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aZ6O





logoEV