Voleva mettersi alla guida ubriaco. Zuffa tra genitori e figlio nel parcheggio del Centro Mirum

carabinieri 08/11/2018 - Voleva guidare a tutti i costi un furgone, benché fosse ubriaco. Quando i genitori hanno provato a fermarlo, è scattata la zuffa che ha finito per coinvolgere anche un paio di passanti, intervenuti per dividere i contendenti.

Litigio da paura nel tardo pomeriggio di ieri nel parcheggio del Centro Mirum alla Baraccola, dove padre, madre e figlio sono venuti alle mani perché quest’ultimo, in preda ai fumi dell’alcol, voleva mettersi al volante. Alla scena hanno assistito alcuni testimoni che, spaventati, hanno subito contattato il 112. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della stazione di Brecce Bianche, che hanno provveduto a sedare la zuffa e riportare alla calma il ragazzo esagitato.

Alla fine, l’hanno convinto a salire a bordo di un’ambulanza del 118 per sottoporsi ad una visita al pronto soccorso e anche all’alcoltest. I militari stanno svolgendo accertamenti per risalire all’origine del furioso litigio e per questo hanno interrogato i genitori del ragazzo. Al momento nono sono state sporte denunce.





Questo è un articolo pubblicato il 08-11-2018 alle 09:15 sul giornale del 09 novembre 2018 - 1758 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, ancona, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1aR





logoEV