Precipita da 6 metri di altezza in un cantiere, donna trasportata a Torrette

Ancona 11/11/2018 - Stava guidando lungo via maestri del lavoro alle 11 e 30 di domenica mattina, quando a causa di una sbandata abbatteva la transenna del cantiere precipitando per alcuni metri.

La donna di 67 anni alla guida sembra avesse perso il controllo della propria vettura dopo aver toccato il cordolo in cemento al centro della carreggiata. L’urto con la ruota faceva sbandare la macchina violentemente verso destra, finendo contro le reti metalliche che delimitavano l’area del cantiere. Le protezioni, reti metalliche su sostegni in cemento, utili ad impedire ai passanti di non precipitare nell’area dei lavori, non erano in grado di fermare una macchina in corsa, che le abbatteva, precipitando per alcuni metri, terminando la propria corsa ribaltandosi sul tettino.

Subito venivano allertate le autorità per soccorrere la donna intrappolata nell’abitacolo della macchina ribaltata. Sul posto accorrevano l’automedica del 118, Croce Gialla, Polizia Stradale e 2 mezzi dei Vigili del fuoco. Un’impresa anche solo raggiungere la macchina, che si veniva a trovare all’interno del cantiere nei pressi del teatro Panettone, chiuso nella mattina di domenica. Finalmente i soccorritori riuscivano a trovare un ingresso percorribile con i mezzi e i Vigili del fuoco potevano estrarre la donna, bloccata nell’abitacolo della macchina ribaltata. Finalmente libera poteva essere affidata alle cure dei sanitari, che potevano constatare con sollievo che nonostante la spettacola caduta di alcuni metri la 67enne era in relativamente buone condizioni fisiche, seppur scossa dal traumatico incidente.

Era comunque necessario il trasporto all’ospedale regionale di Torrette, presso il quale la signora veniva trasportata dal mezzo della Croce Gialla di Ancona, per eseguire le opportune visite e medicare i traumi subiti nel violento schianto, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi. Nel frattempo sul luogo dell’incidente i Vigili del fuoco, tramite l’utilizzo dell’auto gru recuperavano la macchina precipitata, riportandola sulla carreggiata che veniva liberata e messa in sicurezza.


di  Filippo Alfieri
redazione@vivereancona.it






Questo è un articolo pubblicato il 11-11-2018 alle 15:35 sul giornale del 12 novembre 2018 - 2781 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ancona, articolo, Filippo Alfieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a1gm





logoEV