In sella alla bici investe una donna, guai per un avvocato

Polizia municipale di Pesaro 1' di lettura Ancona 08/02/2019 - Investita da un avvocato in bicicletta. Paura ieri pomeriggio in corso Mazzini. All’ospedale è finita una donna di 61 anni.

Le sue condizioni non sono gravi, ma grosso è stato lo spavento quando si è vista travolgere da una bicicletta nel buio del corso, nei pressi della chiesa di San Cosma. In sella alle due ruote c’era un avvocato che era appena uscito dal suo studio. In un primo momento si è pensato che si trattasse di un pirata della strada, tant’è che i vigili urbani gli hanno dato la caccia per un po’.

Successivamente, però, si è capito che il professionista non era scappato, ma aveva lasciato i suoi dati al marito della donna, che nel frattempo era stata accompagnata a Torrette da un’ambulanza della Croce Rossa. Allarme rientrato, anche perché la 61enne, contusa, è stata dimessa dal pronto soccorso.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Telegram, Messenger e Viber di VivereAncona
Per Whatsapp aggiungere il numero 350 053 2033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereancona o cliccare su t.me/vivereancona.
Per Facebook Messenger cliccare su m.me/vivereancona.
Per Viber cliccare su chats.viber.com/vivereancona.


di Matteo Ripanti

redazione@vivereancona.it





Questo è un articolo pubblicato il 08-02-2019 alle 11:16 sul giornale del 09 febbraio 2019 - 3003 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bicicletta, ancona, avvocato, polizia municipale di pesaro, investimento, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a364