I sindacati su Aerdorica: ''Finalmente l'ok della UE ma no ad esuberi ed esternalizzazioni''

Aerdorica aeroporto delle Marche Ancona 22/02/2019 - I sindacati FILT CGIL - FIT CISL - UILTRASPORTI salutano con favore il via libera al salvataggio di Aerdorica con l'autorizzazione alla ricapitalizzazione della Regione Marche e con il conseguente co-finanziamento da parte di un investitore privato Njord Adreanna srl, che acquisirà il controllo della società.

Ma il sindacato dei trasporti è preoccupato dal fatto che l'ingresso privato nel capitale di Aerdorica, così come emergerebbe dal comunicato dell'Ansa, preveda un piano di ristrutturazione e tra le misure compensative esternalizzazione dei servizi a terra.

“Siamo contrari ad operazioni di dumping contrattuale, si scaricherebbe di nuovo sui lavoratori il costo della ristrutturazione, vogliamo conoscere i piani industriali della nuova società e non vogliamo esuberi di personale. I lavoratori hanno già dato con tagli pesanti ai propri salari e con gli ammortizzatori sociali in atto”, dichiarano i tre segretari di CGIL – CISL – UIL .

E sono a richiedere la riapertura del Tavolo permanente con la Regione sul monitoraggio della privatizzazione e sulla riorganizzazione che questa potrebbe portare. Infine, lunedi è convocato in prefettura una riunione per la seconda fase di raffreddamento.


Da FILT CGIL - FIT CISL - UIL Trasporti





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2019 alle 16:53 sul giornale del 23 febbraio 2019 - 654 letture

In questo articolo si parla di sindacati, politica, aerdorica, Aeroporto delle Marche, filt cgil, uil trasporti, fit cisl

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a4zy





logoEV
logoEV